CASAPOUND TRENTO, STRISCIONE CONTRO LA DETENZIONE DEI MARO’ IN INDIA

0
54
“Riprendetevi i vostri stupratori e ridateci i nostri soldati”, questo lo striscione affisso nella notte, dai militanti di CasaPound Trento. L’intento, quello di protestare contro l’illegittima detenzione dei marò in India.
“Sono ormai più di due anni che Salvatore Girone e Massimiliano Latorre sono ingiustamente detenuti in India – dichiara CasaPound Trento in una nota – siamo qui oggi per rivendicare ancora una volta il loro diritto a tornare a casa, per contrapporci all’inerzia della politica, che è rimasta immobile difronte al sopruso che lo Stato indiano ha inflitto al nostro Paese”.
“Le recenti notizie di cronaca indiana e locale ci confermano poi quanto l’India non possa essere un paese dal quale accettare lezioni di moralità – prosegue CasaPound Trento – un paese che permette che le proprie donne siano continuamente oggetto di terribili stupri di gruppo. In questi giorni inoltre, nella Valle dei Laghi un 40enne indiano è stato denunciato per stalking e sorpreso con 3mila file con contenuto pedopornografico”.
“Per tutto questo – conclude la nota – vogliamo gridare con forza al governo indiano: riprendetevi gli stupratori e ridateci i marò!”.

Comments

comments