CIA VUOLE RISPOSTE DAL SINDACO IN MERITO ALLE GRANDI OPERE NON REALIZZATE

0
13

Ancora problemi per quanto riguarda alcuni progetti  elaborati durante l’amministrazione Dellai. A denunciarlo è Claudio Cia ricordando che “Grazie alla stampa siamo venuti a conoscenza che, ad esempio, la tanto sbandierata Metroland avrebbe richiesto investimenti per un totale di 3,6 miliardi di euro, la mega-bilbioteca d’Ateneo firmata dall’architetto Mario Botta sarebbe costata 50 milioni; opere che, come tante altre, non vedranno mai la luce: il boulevard di Busquets, la V.a.l., l’ imponente stazione internazionale all’ex scalo Filzi, la funivia che avrebbe dovuto collegare la città al Bondone, l’inceneritore, l’impianto funiviario a San Martino di Castrozza, il polo dell’informatica Trentina all’ex Italcementi e via di questo passo.”

Il problema, riscontrato da questi, è che non si conosce con precisione i costi dei consulenti incaricati per gli studi di fattibilità di queste opere e “le stratosferiche parcelle pagate ai progettisti di fama mondiale chiamati a rincorrere le manie di grandezza di chi non ha saputo guardare oltre”. Ha chiesto quindi chiarimenti in merito al Sindaco.

Piccolo accenno anche in merito alla proposta di Mellarini di svolgere i giochi Olimpici Invernali in Trentino. “A proposito, qualcuno per piacere lo dica anche all’Assessore Mellarini che ora sogna di far svolgere nel Trentino i Giochi olimpici invernali del 2022 o del 2026!” ha affermato subito dopo aver ricordato, oltre a quanto riportato sopra, che la crisi sta coinvolgendo anche i forzieri provinciali.

Comments

comments