CLAUDIO CIA ENTRA IN CONSIGLIO PROVINCIALE

0
24

​​​Da oggi Diego Mosna del gruppo misto non è più consigliere provinciale né vicepresidente dell’assembla legislativa. Gli subentra Claudio Cia nella Civica Trentina come primo dei non eletti nella lista collegata l’anno scorso all’allora candidato presidente. A decretare l’avvicendamento è stato stamane il Consiglio provinciale con i 12 voti di astensione di Giuliani e Kaswalder del Patt, Degasperi del M5s, gli esponenti dell’Upt, i consiglieri del Pt Simoni e Viola, Bezzi, Fugatti della Lega, Fasanelli e Bottamedi del gruppo misto.

Nel dibattito prima del voto Kaswalder ha ringraziato Mosna, “persona costruttiva” per l’anno di lavoro da lui svolto in Consiglio. Simoni ha preannunciato il voto di astensione di Progetto Trentino sulle dimissioni di Mosna “che avremmo preferito rimanesse in Consiglio”, pur augurando successo a Cia. “Mosna – ha aggiunto – avrebbe potuto portare in quest’aula un contributo che in questi mesi non ha portato, e di questo ci rammarichiamo”. Nel ringraziare comunque Mosna Simoni ha concluso: “quando noi svolgiamo un ruolo in politica non lo facciamo solo per motivi soggettivi ma anche oggettivi, per la collettività. Queste dimissioni a nostro avviso non rappresentano Mosna e per questo non daremo il nostro avallo”.

Fasanelli del Gruppo misto si è unito ai ringraziamenti rivolti a Mosna e ha detto di essere “dispiaciuto per il suo abbandono che evidenzia la difficoltà di un uomo pratico e del fare come lui nel rapportarsi alla politica, proprio nel momento in cui della relazione tra società, imprese e politica vi è un grande bisogno”. Per questo anche Fasanelli ha preannunciato la propria astensione e augurato buon lavoro a Cia.

Borga di Civica Trentina si è associato ai ringraziamenti a Mosna “il cui risultato – ha osservato – è stato valutato negativamente anche se in realtà il suo è stato un buon lavoro”. Borga ha annunciato il voto favorevole del suo gruppo alle dimissioni perché “noi ci adeguiamo alla volontà di Mosna”.

Anche il presidente Dorigatti ha ringraziato pubblicamente Mosna del lavoro svolto e per il contributo da lui dato su temi importanti come la crescita economia e il lavoro. E ha espresso “gratitudine di cuore” nei suoi confronti anche per il lavoro svolto da Mosna come vicepresidente del Consiglio provinciale.

Comments

comments