CONCLAVE TRIDENTINO. IL MITE FRATICELLO SI AVVICINA PERICOLOSAMENTE AL PRETE

0
30

Si fa sempre più emozionante il conclave per eleggere il nuovo arcivescovo tridentino. Era da 25 anni che non si vedeva una così netta contrapposizione tra gli aspiranti arcivescovi. Secondo alcune informazioni provenienti da un vicolo vicino al Duomo sembrerebbe vincente la coalizione che sostiene Don Alessandro; questa conterebbe su un numero di diocesi pari a 24.

Non sembrerebbero favoriti i diaconi che vengono visti di buon occhio dal Pontefice Ugo I, sarebbero solo cinque, mentre quelli sostenuti da “Il magnifico” Abate sarebbero quattro. Quasi certamente verrebbe eletto un diacono amante della natura. Sarebbero invece 14 i diaconi che uscirebbero dal conclave ma non si sa esattamente se di origine fiorentina o fedeli al misterioso Monaco di Monza.

Un risultato che può essere in qualsiasi momento ribaltato nel caso in cui frate Claudio dovesse continuare ad aumentare il numero di suoi seguaci. Trento preferirebbe come arcivescovo un prete ma è altresì vero che il numero di sostenitori del mite ma tenace fraticello di San Camillo continuano ad aumentare. 40 parrocchie sono disposte a seguire il suo motto “ora et labora”, 48 sosterrebbero invece il prete. Non sarebbe certa una fumata bianca alla prima votazione.

Frate Claudio otterrebbe 15 parrocchie dall’ordine monastico di San Giussano, particolarmente forte grazie al prestigio mediatico di cui gode Frate Matteo di Milano; 13 dall’ordine monastico trentino di Sant’Andrea e San Nicola, particolarmente fedeli alla regola dell’ora et labora di frate Claudio; 8 parrocchie verrebbero ripartite tra l’ordine di San Silvio da Arcore e l’ordine di San Silvano da Povo. Tre parrocchie potrebbero essere ottenute dall’ordine delle sorelle del Testaccio, fermo restando in quest’ultimo caso la possibilità di uscire dal conclave con due diaconi.

I fedeli di padre Savonarola uscirebbero invece con solamente un diacono dato il consenso che ruota intorno al fraticello di San Camillo. Il conclave è ancora lungo e solamente nelle prossime settimane se si avranno maggiori informazioni in merito.

Comments

comments