DEGRADO TRENTO. FUGATTI “IL SINDACO ANDREATTA PENSA AI NOMADI”

0
25

“I fatti degli ultimi giorni dimostrano come Trento e il Trentino sono fuori controllo per quanto riguarda la criminalità. Un tentato stupro in pieno centro a Trento e un accoltellamento a Pergine, insieme ai furti quotidiani nella periferia di Trento e nelle valli del Trentino dimostrano come le parole del sindaco Andreatta e del presidente Rossi sono del tutto inadeguate.” Sono queste le dure parole pronunciate dal Segretario Nazionale della Lega Nord Maurizio Fugatti.

“Le – continua la nota-  leggi votate in Parlamento dal Patt e dalla SVP che hanno depenalizzato tutti i reati legati alla microcriminalità stanno producendo questi fenomeni di illegalità diffusa. La cittadinanza non si sente più al sicuro e sta crescendo il senso di autodifesa anche violenta in quanto non c’è più fiducia nelle istituzioni. Il sindaco Andreatta l’altro giorno ha dichiarato che la città è sotto controllo e che si impegnerà addirittura per la costruzione delle microaree per i nomadi!. La città è in mano alla delinquenza e il sindaco pensa ai nomadi! Andreatta vive fuori dal mondo! Le prossime elezioni comunali daranno la possibilità di cambiamento del governo della città anche sul tema proprio della microcriminalità”

Comments

comments