FRATELLI D’ITALIA – ALLEANZA NAZIONALE TRENTINO SUGLI ULTIMI FATTI A ROVERETO

0
32

A seguito dell’aggressione avvenuta nei giorni scorsi a Rovereto ai danni della Signora Rostello Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Trentino, esprimendo la vicinanza alla cittadina roveretana, ci tiene a sottolineare il grave stato in cui versa il secondo comune della provincia.
“L’aggressione che ha avuto come vittima la signora Rostello – commenta la Portavoce Provinciale FdI-AN Marika Poletti- è purtroppo la classica punta dell’iceberg, gravissima nei livelli di violenza raggiunti ma non isolata”.

Lo stato in cui versa la città ha ormai raggiunto livelli da allarme rosso: negli ultimi giorni si sono registrate rapine e furti anche nelle vie centrali di Rovereto che ormai è ridotta ai livelli in cui si trovava il Comune capoluogo pochi anni fa.

Il filo conduttore che lega le due città -Trento e Rovereto, appunto- è la totale assenza di un governo del territorio e la sottovalutazione della portata di queste gravi avvisaglie e, sicuramente,  nulla serve prendere sottogamba il livello di criminalità dilagante.

“Il sindaco Miorandi, al pari del collega Andreatta, -Continua Marika Poletti- crede di minimizzare il tutto parlando di sensazione di degrado quando invece siamo di fronte a ben altro. Ed a nulla servirà la telefonata preannunciata a mezzo stampa che Miorandi si degnerà di fare alla sua concittadina aggredita: servono meno chiacchiere e più capacità di amministrare, meno fumo e più concretezza”.

Comments

comments