FUGATTI (LN): “PERCHE’ ESCLUDERE LE CASE EDITRICI TRENTINE?”

0
33

Qualche settimana fa un quotidiano riportava la seguente notizia: “Nell’ambito delle commemorazioni della prima guerra mondiale l’assessore alla cultura della Provincia di Trento ha accolto la proposta dell’Editore Laterza e co-organizza una serie di grandi conferenze sulla grande guerra, nello spazio dei grandi teatri della città con grandi firme della storiografia e del giornalismo“.

Così commenta Maurizio Fugatti, Segretario Nazionale per la Lega Nord Trentino: “Premettendo che Laterza è una grande casa editrice e che i giornalisti e storiografi invitati sarebbero conosciuti, apprezzati e molto preparati, non si comprende per quale motivo commemorare il centenario in ritardo, non inserendo poi pare nel calendario delle manifestazioni case editrici trentine, storiografi, giornalisti e lavori teatrali trentini. L’ennesimo sberleffo a danno della nostra autonomia, della nostra storia e delle nostre aziende?”.

 “Tutto ciò premesso – continua Fugatti -, si interroga il Presidente della Provincia per sapere: chi avrebbe accolto in prima persona l’idea proposta dalla casa Editrice Laterza; secondo quali criteri si è deciso di procedere a tale commemorazione con ampio ritardo e quanto costerà alle casse pubbliche; perché non sarebbero state coinvolte anche le case editrici trentine. A norma di Regolamento – conclude Fugatti -, si chiede risposta scritta”.

Comments

comments