IL PARTITO DEMOCRATICO SI PREPARA PER LE ELEZIONI COMUNALI DI MAGGIO

0
30

Il coordinamento provinciale del Partito Democratico del Trentino, riunitosi questa sera alle 18.00 presso la sede di via Torre Verde, ha fatto il punto sulla situazione politica e lo stato di avanzamento delle trattative  per le elezioni comunali di maggio sul territorio provinciale.

In particolare ci si è concentrati sulla situazione dei comuni di Cles, Lavis, Ala, Mori, Dro e Avio.

Per quanto riguarda Cles, il coordinamento esprime il suo convinto appoggio al percorso di ricomposizione della coalizione di centrosinistra autonomista, ribadendo la riconferma del sindaco uscente e al contempo la riapertura di un tavolo con tutte le forze della coalizione, per far sì che la condivisione programmatica sia la più ampia possibile.

A Lavis, come a Cles, il coordinamento del PD del Trentino ritiene di primaria importanza, dopo anni di contrapposizioni e incomprensioni, la ricomposizione della coalizione di centrosinistra autonomista. A tale proposito, esorta le rappresentanze locali a insistere su un percorso coalizionale aperto al dialogo, che passi anche attraverso l’individuazione di un candidato sindaco rispettoso delle diverse sensibilità e inclinazioni delle forze che compongono la coalizione.

Anche per quanto riguarda le realtà di Ala e Mori si esprime l’auspicio che si possa finalmente dare vita alla coalizione di centrosinistra autonomista. Al contempo, però, ad Ala si prende atto delle oggettive difficoltà a intraprendere un percorso unitario – anche alla luce di anni di contrapposizioni che faticano tutt’oggi a trovare una ricomposizione – e si esprime dunque pieno appoggio agli orientamenti che il circolo locale intenderà prendere.

A Mori si auspica un percorso il più possibile inclusivo,  esprimendo comunque piena condivisione e rispetto per le scelte effettuate dal territorio.

A Dro, dove si è riconosciuto che la situazione è particolare, si auspica la continuità del percorso coalizionale nel rispetto della volontà del circolo.

Anche a Avio ci si augura che le forze di centrosinistra autonomista cooperino per la ricostituzione della coalizione di centrosinistra autonomista esprimendo piena appoggio del percorso intrapreso dal Pd locale, che ha visto l’individuazione di un candidato in grado di rappresentare appieno i valori condivisi dal centrosinistra autonomista.

Il Pd del Trentino ritiene un valore la ricostituzione della coalizione di centrosinistra autonomista,  ma ribadisce al contempo la sua volontà di dare dignità e rispetto alle scelte delle realtà locali, come si addice ad un Partito veramente democratico e territoriale.

Comments

comments