“IMPEGNO CIVILE PER ALA E FRAZIONI” E ANGELO TRAINOTTI ENTRANO NEL M5S TRENTINO

0
60

Il Movimento 5 Stelle Trentino incassa un nuovo successo; “Impegno civile per Ala e Frazioni” ha infatti deciso di aderire ai pentastellati. Di M5S in Trentino si è iniziato a parlare nell’estate 2012. Di certo, però, i temi raccolti dal MoVimento non sono così recenti. Gli argomenti sono: trasparenza nell’azione delle amministrazioni, partecipazione ai processi decisionali, possibilità dei cittadini di incidere sulle scelte del proprio comune insieme ad argomenti come l’acqua pubblica, la tutela dell’ambiente e del paesaggio dalla speculazione, la riduzione del carico fiscale e della burocrazia per permettere ai cittadini di sentirsi tali e non più sudditi hanno spesso caratterizzato i programmi elettorali di liste civiche finalizzati alla cura ed alla tutela del territorio e del bene collettivo.

Questi elementi hanno portato molte liste civiche a riconoscerci negli ideali del M5S partendo dai Meetup. L’ultimo esempio è quanto successo anche ad Ala con “Impegno civile per Ala e Frazioni”, lista nata vent’anni fa dalla convizione che la partecipazione politica fosse necessaria per un corretto sviluppo della società e per l’esercizio della democrazia, considerando la politica uno strumento di mediazione sociale necessario allo sviluppo di una comunità.
Per anni la lista civica ha svolto la propria attivita’ affermando il valore della legalità quale garanzia di libertà e giustizia e la necessità del rispetto delle “regole” in ogni processo evolutivo ponendo alla base del proprio programma amministrativo il “trasparente rapporto con i cittadini”.
Da tempo attiva sui temi propri del MoVimento riconosce in esso la casa comune di chi si impegna per difendere il primato del cittadino, scegliendo di proporsi sul proprio territorio con il simbolo del M5S. L’apertura al dialogo e lo spirito collaborativo hanno permesso un confronto schietto e sereno ed una condivisione di princìpi ed obiettivi finalizzati alla costruzione di un’alternativa sostenibile sul territorio alle attuali forze politiche di governo.

Comments

comments