Incidenti stradali a Trento, PATT ad Andreatta: “Cosa è stato fatto in questi tre mesi?”

0
56

Negli ultimi mesi è cresciuta la preoccupazione per l’aumento degli incidenti stradali sulle strade trentine a causa di accessi contromano alle principali vie di comunicazione della nostra Provincia da parte di alcuni automobilisti. In questi giorni si è verificato l’ennesimo caso con conseguenze mortali.

“Questa situazione ci impone l’obbligo di intervenire in modo puntuale da subito. La prima azione concreta da mettere in atto riguarda la cartellonistica che deve risaltare in modo da allertare l’automobilista sulla manovra che sta effettuando. A tal proposito si rammenta che in gran parte d’Europa sono stati posizionati dei cartelli di grandi dimensioni con il segnale di stop e una mano che intima l’Alt, il tutto su uno sfondo giallo intenso”. E’ quanto dichiara il gruppo consiliare del PATT di Trento.

Tutto ciò premesso, il Consiglio comunale di Trento chiede che la Giunta si impegni: a effettuare una ricognizione urgente dei punti pericolosi a rischio di accesso contromano sulle principati strade di competenza comunale della città di Trento; a promuovere tutte le attività necessarie al posizionamento del tipo di cartellonistica come descritto in premessa sugli svincoli pericolosi risultanti dalla ricognizione; e infine a sollecitare l’apertura di un tavolo di confronto con la PAT per mettere in sicurezza percorsi di competenza provinciale sul territorio comunale.

Comments

comments