L’ ORSO GIRA INDISTURBATO PER I PRATI DELLA VAL DI SELLA

0
76

“Sono giorni ormai che si parla della presenza dell’ orso anche in Val di Sella. Sì, è vero, fino ad ora non vi sono stati danni a cose o animali, però è anche vero che si apre la bella stagione in cui tutti vanno a fare le passeggiate sui prati o vanno a visitare Arte Sella. Cosa comporterà questa presenza? Verranno più turisti per vedere l’ orso o non verranno per la paura di incontrarlo?”. E’ quanto dichiara Stefania Segnana, candidata sindaco a Borgo Valsugana per la Lega Nord Trentino.

“E che effetto avrà – prosegue Segnana – sulle attività turistiche, quali i ristoranti o Arte Sella? Io sinceramente dubito di portare mio figlio a passeggiare tranquillamente nei prati della Montagnola o all’interno del bosco con il rischio di avere un incontro ravvicinato con l’ orso e quindi chiedo, a nome di tutti quelli che la pensano come me, e sono molti di più di quelli che invece la pensano diversamente, che l’ orso venga allontanato”.

“La Val di Sella ogni estate si riempie di turisti e di famiglie, che vi trascorrono le vacanza estive, vi sono molte case abitate anche d’inverno, in questi ultimi anni vi è stata una ripresa del turismo e hanno aperto diversi ristoranti, con impegni economici da parte di chi ha avviato l’attività. Non si può permettere che la presenza dell’ orso rischi di comportare una diminuzione del turismo. Non ci si può permettere di aspettare e vedere come andrà e cosa accadrà. Bisogna allontanare l’ orso – conclude Stefania Segnana – per evitare che gli stessi borghesani, oltre che i turisti, non vadano più a passeggiare sui prati e nei boschi che tanto ci stanno a cuore e che tanto amiamo”.

[Photocredit www.news.giudicarie.com]

Comments

comments