LE DIMISSIONI DI MANUELA BOTTAMEDI DALLA QUINTA COMMISSIONE

0
24

In Quinta Commissione si è parlato di piccole e medie imprese e norme europee, ma c’è stato un preambolo, sollevato da una domanda di Giacomo Bezzi (FI), sulla posizione di Manuela Bottamedi, attualmente vicepresidente della Quinta, e che ha annunciato il passaggio dal Gruppo Misto al Patt, quindi alla maggioranza. La consigliera Bottamedi ha dichiarato che il primo passo, dopo il passaggio formarle al gruppo del Patt, sarà quello di dimettersi da vicepresidente della Quinta Commissione. “Sarà mia cura farlo – ha affermato – ma nel rispetto dei passaggi formali, anche all’interno del Patt. Mi rendo conto che la mia è una situazione di limbo, ma mi sento di rassicurare il garante delle minoranze Borga: mi dimetterò da vicepresidente. Poi sarà il partito a decidere chi rimarrà in commissione”. Lorenzo Baratter, capogruppo del Patt, ha ricordato che il partito, anche per discutere del passaggio di Manuela Bottamedi, riunirà la giunta e il consiglio il 15 dicembre.

Marino Simoni (PT), sempre nel corso della seduta della Quinta Commissione, ha preso atto della dichiarazione della consigliera. “Non entro nel merito – ha affermato – di questioni personali ma credo che vada trovato un equilibrio tra maggioranza e opposizione anche in questa Commissione. Tra l’altro vivo con disagio – ha aggiunto – il fatto che troppo spesso devo svolgere da solo la funzione di minoranza in questa Commissione”. Commissione che, ha ricordato inoltre Simoni,  si occupa anche di norme europee che incidono profondamente sulla nostra realtà”.

Comments

comments