MORANDUZZO, BROSA E FUGATTI INVOCANO LO SGOMBERO DEL CAMPO NOMADI DI RONCAFORT

0
26

Svoltasi nel pomeriggio la conferenza stampa della Lega Nord Trentino per chiedere lo sgombero del Campo Nomadi di Roncafort. La decisione è stata presa a seguito dell’ennesimo furto “avvenuto per mano di chi vive in questi centri abusivi, questa volta lo sfondo dell’atto criminoso è stato il Ristorante “El Merendero” a Canova.”

Come si è appreso dalla stampa locale infatti, nella notte fra sabato e domenica è stata infranta la porta d’ingresso del locale per mettere a segno il colpo. Il bottino, uno smartphone Apple lasciato all’interno del locale dal titolare, che appena si accorge del furto chiama la Polizia.

Le riprese del circuito di sorveglianza del locale portano all’identificazione del ladro, un nomade minorenne che vive nel Campo nomadi abusivo di Roncafort. Il ragazzino, denunciato per furto viene però subito rilasciato.

Il Comune di Trento sembra quindi aver deciso di lasciar vivere liberamente all’interno di un Campo Nomadi abusivo l’autore di un furto, con la seria consapevolezza che continuerà a delinquere. Con l’aggravarsi dei problemi di microcriminalità sul territorio trentino simili scelte non fanno certo pensare che la garanzia di sicurezza sia uno dei principali problemi del sindaco Andreatta.

La Lega Nord Trentino chiede fermamente all’Amministrazione del Comune di Trento di procedere immediatamente con lo sgombero del Campo Nomadi di Roncafort, prendendo le distanze dalla noncurante gestione della sicurezza del Comune di Trento, che invece di tutelare concretamente il cittadino dalla criminalità rimette in libertà l’autore di un furto sapendo che questo proseguirà a vivere in modo abusivo e con una condotta criminosa.

Alla conferenza erano presenti il Segretario Maurizio Fugatti e i consiglierei circoscrizionali David Moranduzzo e Gianni Festini Brosa.

Comments

comments