Parigi, Fugatti (LN): “Stop moschee, immediata schedatura islamici ed espulsioni immediate”

0
42
fugatti

“Gli inauditi fatti accaduti ieri a Parigi, che seguono ai pesanti arresti compiuti nei giorni scorsi nella nostra Regione, devono portare a rivedere completamente tutto il sistema di accoglienza che le nostre Istituzioni hanno costruito negli ultimi anni. Le moschee presenti sul nostro territorio, come già detto dopo gli arresti di Merano e ora ancora di più a seguito dei fatti di Parigi, dovrebbero essere immediatamente messe sotto controllo. Ma questo non basterà. Non basterà perché il criminale potenziale oggi vive giá in mezzo a noi, porta i figli nelle nostre scuole, si cura nei nostri ospedali, e’ mantenuto dai nostri servizi sociali.
É necessaria una schedatura totale degli islamici presenti sul nostro territorio, sapere cosa fanno, con che cosa vivono, chi finanzia la loro attività, se fanno parte di associazioni islamiche, dove si trasferiscono per alcuni periodi dell’anno (Siria?, Libia?, Iraq?).
Per fare una operazione di tale portata serve una ferma volontà politica di proteggere i propri concittadini, ma che purtroppo chi e’ al governo, sia in Trentino che in Italia, oggi certo non ha. Sono necessarie espulsioni immediate di tutti coloro che solo minimamente sono sospettati di collusioni con l’Isis e non si dovrebbe più fare rientrare nel nostro paese chi dei sospetti si e’ trasferito anche per piccoli periodi nei paesi suddetti.
Uno dei kamikaze di Parigi era giá stato schedato dai servizi francesi per la sua vicinanza agli ambienti islamici radicali, ma non eta stato adottato nessun provvedimento di espulsione. Ora é troppo tardi.
Allo stesso modo non possiamo più permetterci di mantenere presunti profughi e potenziali terroristi a spese nostre, come avvenuto a Merano, tra i quali poi si scopre ci sono le persone che ci vogliono ammazzare.
Il Presidente Rossi, se fosse un vero autonomista, dovrebbe alzare la voce col governo centrale e chiedere la chiusura della frontiera del Brennero e lo stop dell’arrivo di questi presunti profughi, visto che li manteniamo negli alloggi pubblici e poi scopriamo essere magari dei terroristi, nonché la schedatura di tutti gli islamici presenti sul nostro territorio. Su chi tra questi vi é anche il minimo sospetto di avere collusioni con gli integralisti, deve essere immediatamente espulso, prima che abbia il tempo di compiere danni!
Purtroppo da ieri siamo in guerra, il Papa oggi ha detto: “la terza guerra mondiale a pezzi”.
Quindi servono subito misure speciali. Anche in Trentino”.

E’ quanto comunica in una nota il Segretario Nazionale della Lega Nord Trentino Maurizio Fugatti.

Comments

comments