PASQUAZZO SULLA MOBILITA’: “NON SIAMO SOLI”

1
24

Un’alleanza sovraregionale per la mobilità, nel segno del treno e della Convenzione delle Alpi: è questo l’obiettivo dei circoli del Partito Democratico della Valsugana orientale e Tesino e dei vicini veneti. Una delegazione di democratici valsuganotti, guidata dal segretario Giacomo Pasquazzo, ha incontrato sabato scorso a Feltre i giovani democratici feltrini guidati dal consigliere comunale Alessandro Del Bianco e dal segretario cittadino Andrea Polesana.

L’incontro, il secondo da dicembre, aveva l’obiettivo di avviare un percorso comune sul tema della mobilità che superi i confini amministrativi per proporre un modello concreto adatto al territorio alpino.

“Tanti territori deboli sul piano della pressione politica possono diventare un soggetto forte e autorevole se si mettono in rete e fanno gioco di squadra”, spiega Pasquazzo, “ed è per questo che oltre al feltrino vogliamo coinvolgere nel nostro progetto anche le aree di Montebelluna, Belluno, il canale di Brenta e Bassano del Grappa”.

Il minimo comune denominatore è il protocollo trasporti della Convenzione delle Alpi, siglato dall’Italia e ratificato dall’Unione Europea, che punta decisamente alla salvaguardia del territorio alpino privilegiando intermodalità, trasporto pubblico e treno. Un sistema di trasporto pubblico integrato quindi.

Sul banco degli imputati, per il PD, oltre ai recenti sviluppi nell’ambito della realizzazione di nuove forme di viabilità (con particolare riguardo alla SuperValsugana), lo stato attuale delle linee ferroviarie Trento-Bassano-Venezia e Padova-Calalzo.

Da parte trentina si è portato l’esempio del modello di gestione della tratta Primolano-Trento, recentemente transitata da FFSS alla Provincia Autonoma: un modello per uscire dalle logiche nazionali dei “rami secchi” applicabile alla Padova-Calalzo con una gara pubblica per la sua gestione (come recentemente proposto in consiglio regionale a Venezia dal consigliere PD Sergio Reolon).

Oltre ad aver trattato alcune problematiche puntuali dei collegamenti pubblici Feltre/Trento, le delegazioni hanno concordato di realizzare, nel prossimo mese di maggio, un workshop interregionale dedicato alla mobilità dei rispettivi territori alpini, al quale parteciperanno fra gli altri i senatori democratici Giorgio Tonini e Laura Puppato, nonché il sottosegretario ai trasporti del governo Renzi, assieme alle istituzioni e agli amministratori locali.

A margine dell’incontro la soddisfazione del segretario Pasquazzo: “Crediamo che la discussione su questo tema risulti riduttiva se rinchiusa all’interno dei nostri confini. Dialogando con le altre realtà democratiche circostanti, abbiamo riscontrato una visione comune sulla mobilità, con una strategia di rete all’interno delle politiche europee per le alpi. Non siamo soli quindi. Il percorso che si prospetta risulta interessante con la possibilità di realizzare proposte concrete e puntuali da sperimentare nella nostra mobilità locale”.

Comments

comments