POLITICA TRENTINA. MAURIZIO FUGATTI RICHIEDE LA ELIMINAZIONE DELLE COMUNITA’ DI VALLE

0
20

“Dopo sette mesi dall’instaurazione del nuovo Governo Rossi, le promesse sulla riforma delle Comunità di Valle rimangono tali a causa delle diatribe politiche all’interno della maggioranza. L’UPT non cede e sostiene la creazione di questo carrozzone (più di 8 milioni di euro ogni Legislatura solo per coprire le indennità di carica dei componenti), il PD vagheggia e il PATT è diviso. Cosa mai potrà risultare, in un simile clima, considerando anche il fatto che l’Assessore Daldoss ha richiamato l’importanza della non elettività dei membri?”. Questo quanto affermato dal Segretario Nazionale della Lega Nord Maurizio Fugatti in merito alle Comunità di Valle; a ciò si aggiunge anche l’assenza di notizie in merito alle possibili riforme normative della Legge Provinciale 3/2006, riforme di difficile modifica in tempi brevi.

La Lega Nord Trentino, come già dimostrato attraverso l’indizione del referendum abrogativo in data 29 aprile 2012, ha dichiarato da sempre la sua netta contrarietà all’esistenza di un organo all’interno del quale si ritrovano, per la maggior parte, ex politici e personaggi vicini alla maggioranza provinciale e soprattutto che ancora dopo quattro anni non è in grado di svolgere e non comprende appieno le funzioni affidategli dalla Provincia.

Comments

comments