SALVINI CONTRO L’HOTEL NEVADA SUL MONTE BONDONE

0
42

“Vi piacerebbe fare qualche giorno di VACANZA in montagna? Se siete “PRESUNTI PROFUGHI”, potete!” Salvini nuovamente in veste di agente di viaggi. Dopo quanto successo qualche giorno fa, quando pubblicò polemicamente l’indirizzo di un hotel situato sulla laguna veneta dove erano ospitati dei profughi, Matteo Salvini sui social network polemizza nei confronti di un albergatore, titolare dell’Hotel Nevada sul Monte Bondone, di accogliere nella sua struttura i profughi che hanno bisogno di un riparo. Come ha raccontato al Trentino-Corriere delle Alpi, l’imprenditore ha dato la sua disponibilità “ad accettarli, siccome sono molti in Trentino ad aver manifestato resistenze. Anche quando c’è stato il terremoto dell’Aquila, nel 2009, abbiamo ospitato per un anno i terremotati aquilani nei nostri alberghi di Giulianova”. 

Il leader leghista ha fornito il numero di telefono di un rinomato hotel sul monte Bondone e li ha invitati a chiamare per chiedere un soggiorno.

Nella giornata di ieri la consigliera Bruna giuliani aveva manifestato perplessità in merito alla accoglienza di profughi sulle monte che sovrasta il capoluogo e aveva affermato che si sarebbe svolta una manifestazione della Lega Nord nel pomeriggio di oggi.

Comments

comments