TAV in Trentino, Claudio Cia: “Progetto colossale in assenza totale di informazioni”

0
42

Il consigliere provinciale Claudio Cia ha depositato oggi una domanda di attualità a risposta immediata in aula, in vista del Consiglio della prossima settimana. Il tema è quello dei sondaggi geologici per il progetto TAV alle Novaline di Mattarello e la evidente mancanza di informazioni.

Claudio Cia aveva già avuto occasione di trattare l’argomento come consigliere comunale a Trento con le interrogazioni: Tav a Trento, opera colossale del quale si sa poco niente, e Tav, anche a Trento lavori in segreto per l’opera più grande mai realizzata?

In zona Novaline di Mattarello è stata collocata in data 27 ottobre una trivella per sondaggi geologici che è stata accompagnata sul posto da un ingente numero di forze dell’ordine e la strada che collega Mattarello alla Fricca è stata chiusa.

“Sono stato sul posto per verificare la situazione e la sorpresa maggiore è la totale mancanza di informazioni: la popolazione non era al corrente dell’imminenza di lavori e nessuno sa a cosa serva il cantiere improvvisato, privo di cartelli che ne giustifichino la natura; si suppone si tratti di sondaggi preliminari riguardanti il progetto TAV”, spiega Cia.  “L’impressione è purtroppo quella di progetti e lavori, dai costi pubblici colossali, portati però avanti di nascosto – nonostante l’Osservatorio voluto per favorire trasparenza e dialogo – che naturalmente generano sospetti e paure, che possono evolversi in lecite proteste e richieste di trasparenza, per poi degenerare in azioni illegali di sabotaggio. Se quest’ultima espressione di dissenso è deprecabile, altrettanto lo è l’agire nell’ombra di chi invece dovrebbe distinguersi per trasparenza, avendo ricevuto la fiducia dei cittadini che è chiamato a rappresentare. Sembra quasi si ambisca all’aumento delle tensioni, per poi giustificare un’impostazione autoritaria”.

Il Consigliere Claudio Cia interroga in merito l’Assessore competente perché riferisca la natura, obiettivi e tempi di questi lavori e se Comune e Circoscrizione sono stati preventivamente informati; si chiede inoltre se sarà possibile in futuro avere un riscontro dell’esito di tali trivellazioni e di quelle precedenti già avvenute su suolo provinciale.

Comments

comments