ANCHE A TRENTO NASCE LISTA CIVICA ITALIANA

0
15

Si riceve e si pubblica volentieri il comunicato stampa di Giovanna Giugni, Consigliere Comunale di Trento e referente di Lista Civica Italiana, in merito alla nascita di un nuovo polo civico.

Creare un Polo civico in cui fare convergere tutti i movimenti con al centro il cittadino per risolvere i problemi concreti degli italiani.
Questo, in estrema sintesi, l’obiettivo della Lista Civica Italiana (LCI), presentata ufficialmente sabato 15 e domenica 16 novembre, a Roma.
Esposti anche i pilastri attorno ai quali costruire l’azione politica: creare una rete tra i comitati territoriali e i cittadini e organizzare incontri informativi, durante i quali permettere ai partecipanti di approfondire temi rilevanti per la vita pubblica e politica, come l’analisi della Costituzione e, in particolari modo, dell’articolo 53 (“Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il sistema tributario è informato a criteri di progressività“); l’utilizzo dello strumento del voto con il portafoglio e del volantinaggio diffuso sincronizzato per informare i cittadini sulle azioni di LCI, in particolare chi usa esclusivamente la televisione.
Lo scopo, quindi, è creare un Polo Civico per arrivare a un Comitato di Liberazione Nazionale formato da forze politiche (anche con idee e convinzioni differenti) con il fine di liberare il paese dalla partitocrazia e dalla corruzione e di salvaguardare i diritti sanciti dalla Carta Costituzionale.
LCI – che presto sarà presentata a Trento e la data sarà comunicata a breve – inoltre, vuole puntare sui giovani, perché sono i veri soggetti deboli della crisi economica contemporanea, sempre più dipendenti dai genitori e dai nonni e sempre meno orientati verso il futuro, a causa di un presente precario.

Referente per Trento
Giovanna Giugni – Consigliere Comunale di Trento

Comments

comments