Zanetti (FI) paragona Andreatta a Marino

0
30

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato stampa di Cristian Zanetti, consigliere comunale a Trento di Forza Italia.

La bufera che ha travolto in queste settimane il Sindaco di Roma Ignazio Marino in merito all’utilizzo della carta di credito del Comune per spese di rappresentanza e missioni istituzionali ha condotto ad un’inchiesta da parte delle Autorità competenti. Oggi il Primo cittadino dichiara che restituirà di tasca propria i quasi 20.000 Euro impiegati per mettere a tacere ogni illazione anche se, a parere nostro, questo atto sia soltanto un modo per tappare i buchi a quanto starebbe accadendo nella Capitale (probabilmente con scarsi risultati).

Ci chiediamo quindi per quale motivo il Sindaco Andreatta, alla luce dell’esposto presentato dalle minoranze in Consiglio comunale e alle spese da queste contestate quali l’acquisto di un televisore, non sia stato investito ad oggi della stessa attenzione. Non vogliamo additare nessuno né tanto meno accusarlo in principio ma ci sembra doveroso un controllo serio e mirato delle spese sostenute da Andreatta e dalla sua Giunta con la carta di credito del Comune e con qualsiasi altro mezzo di pagamento dalle casse comunali; spese con i soldi pubblici dei cittadini che, come sollecitato anche attraverso un documento presentato giorni fa, devono subire dei tagli destinando le poche risorse presenti a bilancio a disposizione della collettività che oggi, più che mai, risente della crisi economica in atto.

Attendiamo, in tempi brevi, verifiche puntuali in merito alle criticità avanzate attraverso l’esposto poiché gli amministratori, così come in primo luogo i cittadini, hanno il diritto di conoscere la realtà delle cose visto che ad oggi non siamo ancora a conoscenza di eventuali riscontri o procedure in atto.

Comments

comments