Lega Movimento 5 Stelle propongono la chiusura del Cinformi? Ci fa piacere, siamo stati noi i primi a chiederla“. Queste le parole di Filippo Castaldini, di CasaPound sulla proposta presentata sia da Maurizio Fugatti che da Filippo Degasperi.

La proposta venne infatti avanzata da CasaPound quando due immigrati clandestini vennero arrestati a San Lorenzo Dorsino in un’operazione che coinvolse diversi centri di accoglienza sia in Trentino che in Veneto.

Il Cinformi – attacca Castaldini in una diretta sul suo profilo Facebook – si occupa di immigrazione e di accoglienza, spendendo circa 7 milioni in tre anni per finanziare altre attività spesso inutili, nell’ambito della comunicazione o della costituzione di corsi di italiano per stranieri“.

Il Cinformi è responsabile anche dei viaggi in treno sostanzialmente gratuiti degli immigrati da Borghetto Bolzano, facendo pagare soldi ai trentini con l’esclusivo fine dell’accoglienza” continua Castaldini. “Spero che chiunque vinca le elezioni faccia seguire a questa promesso qualcosa di concreto“.

Noi, comunque andranno le elezioni, proporremo la chiusura del Cinformi perché è un organo inutile. Bisogna prima riorganizzare l’accoglienza e bisogna utilizzare quei fondi per i trentini in difficoltà e non per darli alle cooperative degli amici” conclude Castaldini, che si augura che queste promesse diventino poi realtà.