La nomina di Marcello Foa a Presidente della RAI, per Mario D’Alterio, candidato alle provinciali per il M5S, “rappresenta un altro tassello che dimostra come il MoVimento 5 Stelle voglia effettivamente e concretamente portare un vero cambiamento nel nostro Paese”.

Marcello Foa, ricorda D’Alterio, “ha come obiettivi il raggiungimento di una maggior meritocrazia e il miglioramento dell’informazione, che dovrà diventare finalmente libera; anche perché, ad oggi, persiste il problema di notizie soggiogate ai giochi di potere”.
“Infatti, in Italia, ogni giorno – ricorda il penta stellato – ne abbiamo continua testimonianza con fake news che riguardano in particolare il MoVimento 5 Stelle”.

Anche nel nostro Trentino, ricorda, “spesso ci troviamo di fronte a dei casi di mala informazione”. I giornali locali, denuncia, “danno a noi del MoVimento e al nostro candidato Filippo Degasperi uno spazio inferiore rispetto a quello dato al Partito Democratico o alla Lega, eppure il MoVimento 5 Stelle è forza di governo”.

Ogni giorno, conclude, “possiamo constatare lo spazio riservato ai nostri programmi, alle nostre idee e ai nostri propositi. Probabilmente hanno paura di noi, hanno paura di dare spazio ai cittadini e di dare voce ai nostri progetti”. “Ma ora – afferma – il vento è cambiato, e presto soffierà anche in Trentino”.