Sono scaduti ieri (29 agosto) alle ore 17 i termini per la presentazione dei contrassegni dei partiti o dei raggruppamenti politici interessati a partecipare alle prossime elezioni provinciali del 21 ottobre. 5 anni fa erano stati 19, per questa tornata sono stati 17 quelli presentati e tutti ammessi (di cui 2 con riserva) dall’Ufficio elettorale centrale insediatosi per la prima volta a Palazzo Widmann. Dopo la chiusura ufficiale delle operazioni di deposito dei contrassegni, è stato effettuato il sorteggio pubblico che ha decretato l’ordine nel quale i 17 simboli potranno essere riportati sui manifesti elettorali che verranno resi noti attraverso la pubblicazione sulla sezione “albo digitale” dei siti web di ogni comune dell’Alto Adige, nonchè sul portale ufficiale delle elezioni provinciali 2018 elezioni.provincia.bz.it. Ecco l’esito del sorteggio riguardante il posizionamento:

L’Alto Adige nel cuore

Verdi – Grüne – Verc

Die Freiheitlichen

Team Köllensperger

L’Alto Adige nel cuore Fratelli d’Italia uniti

SVP Südtiroler Volkspartei

Vereinte Linke Sinistra unita

Forza Italia

Süd-Tiroler Freiheit

MoVimento 5 Stelle

PD Partito Democratico – Demokratische Partei

Noi Alto Adige Südtirol

Bürgerunion für Südtirol

Verdi – Grüne – Verc – Sel

Casapound Italia

Lega Nord

Il popolo della famiglia

Il prossimo passo in vista delle elezioni provinciali 2018 consiste nella presentazione delle liste dei candidati, che dovranno essere depositate tra il 31 agosto e e il 4 settembre (entro le ore 12) presso la Segreteria generale della Provincia a Palazzo Widmann e che potranno avere un minimo di 12 e un massimo di 35 nomi. Una volta terminata anche questa parte dell’iter, che consente di sapere con certezza quante liste si presenteranno effettivamente alle elezioni provinciali, verrà effettuato un secondo sorteggio per stabilire l’ordine dei simboli sulle schede elettorali.