Giornata di impegni a Roma per Francesca Gerosa, capolista per Fratelli d’Italia alle elezioni provinciali in Trentino di ottobre. Al culmine dei vari incontri vi è stato quello con Giorgia Meloni. Un incontro che getta le basi sulla prossima visita di Giorgia Meloni a ottobre. Al termine dell’incontro Francesca Gerosa ha affermato: “Basta prendere in giro i Trentini: l’autonomia si tutela a Roma. I sedicenti autonomisti, negli ultimi anni, peraltro, hanno governato con chi in Lombardia raccoglieva le firme per abolire le autonomie, dimostrando quanto per loro questa battaglia, vitale per il Trentino, sia solo un cartello elettorale. I trentini hanno bisogno prima di tutto di verità e la verità è che l’autonomia si difende nelle aule parlamentari e la forza per farlo l’hanno solo i partiti nazionali”.

Nel corso dell’incontro sono stati affrontati anche altri argomenti che interessano direttamente il Trentino. Spazio poi anche a un breve vertice con Fabio Rampelli, Vicepresidente della Camera, da tempo amico della capolista di Fratelli d’Italia alle elezioni provinciali in Trentino. Rampelli ha rassicurato che verrà in Trentino presumibilmente il 5 ottobre per una tavola rotonda che avrà luogo nel capoluogo e per ribadire in terra trentina che l’unico voto utile è solo per i partiti nazionali.