La Lega mette il veto sul nome di Claudio Civettini

“Il Consiglio nazionale della Lega Trentino ha ribadito in data odierna di non voler accettare la candidatura del Consigliere Claudio Civettini a sostegno del candidato Presidente Maurizio Fugatti”, con questa dichiarazione laconica, comparsa sulla pagina ufficiale del Segretario Nazionale della Lega Trentino Mirko Bisesti, è stata ribadita la volontà da parte della base della Lega Trentino di non voler accettare la presenza di Claudio Civettini all’interno della coalizione di centro-destra.

Una decisione che conclude due settimane di dialogo ininterrotto tra la Civica Trentina, la Lega Nord Trentino, i vari partiti della coalizione e il candidato Presidente Fugatti.

Ora il tutto ritorna nelle mani della Civica Trentina che dovrà decidersi sul da farsi. Una soluzione prevede la possibilità di lasciare l’intera collezione e di candidare come candidato Presidente Claudio Civettini; un’altra è quella di escludere semplicemente il consigliere uscente di Civica Trentina e di sostituirlo con una figura di alto spicco territoriale, figura che potrebbe essere individuata in quella di Mattia Gottardi.

Ed in effetti di un possibile veto a Claudio Civettini, il consigliere provinciale di Civica Trentina che secondo la base leghista “ha «tradito» il carroccio”, se ne parlava da tempo. Ma l’alleanza, confermata anche in seduta stampa – attraverso una conferenza tra il segretario nazionale della Lega Nord Trentino, Mirko Bisesti e il Consigliere di Civica, Claudio Civettini – sembrava oramai più salda che mai. Prima di oggi.