MoVimento 5 Stelle: ecco la lista per Filippo Degasperi Presidente

Nella mattinata odierna si è svolta la presentazione dei candidati al Consiglio Provinciale del Movimento 5 Stelle che candida come presidente Filippo Degasperi. I candidati per il M5S sono: in ordine partendo da destra in alto: Jessica Tamanini, Massimo Corradini, Valentina Peterlongo, Cristiano Zanella, Sara Magotti, Mario d’Alterio, Alex Marini, Cinzia Boniatti, Giulio Baldessari, Giuseppina Guarda, Paolo Trentini, Carmen Martini, Gianni Marzi, Daniela Sartori, Giulio Angelini, Teresa Belli, Aron Cristellotti, Rosa Michela Rizzi, Lorenzo Leoni, Claudia Gino, Mario Bianco, Daniela Gualazzi, Rudi Tranquillini, Ornella Dorigatti, Matteo Paissan, Micaela Baroni, Tommaso Pappalardo, Mariano Papa, Olga Dalponte, Fabrizio Osti, Marisa Peddoni, Angelo Vernice, Sieglinde Gorfer. Il MoVimento ha presentato il programma e i candidati presso la Circoscrizione Oltrefersina, oggi alle ore 10.45 a Trento.

In foto: ecco il Paginone dei Candidati di Trentino5Stelle, MoVimento 5 Stelle

Foto di Degasperi via Facebook

All’evento erano presenti quasi tutti i candidati, assenti giustificati Mario D’Alterio, Daniela Gualazzi, Olga Dalponte e Daniela Sartori per motivi di lavoro. In molti hanno voluto esprimere la loro opinione in merito alla lista e alle prossime Elezioni Provinciali.

Il Candidato alla Presidenza della PAT Filippo Degasperi ha dichiarato: “Partiamo con un certo anticipo e dimostriamo già la maturità di aver composto le nostre liste senza polemiche. (…) Rispetto alla linea di Governo riconosciamo il lavoro e proseguiamo pur non escludendo momenti di frizione poiché siamo in una Regione autonoma.”

Tra i candidati hanno invece voluto esprimere il loro pensiero: Cristiano Zanella che ha dichiarato: “La prima volta che abbiamo un governo che vuole portare al decentramento legato al governo centrale”, Massimo Corradini che ha augurato al Trentino di migliorare la sanità e il welfare con Degasperi, Jessica Tamanini che si auspica asili nido pubblici, Carmen Martini: “Mi sento in dovere di fare qualcosa per il Trentino. Più sicuro e più felice. (…) Razionalizzare la pubblica amministrazione e programmare interventi mirati per la cittadinanza. Un politico deve organizzare progetti che coinvolgano la società”, Cinzia Boniatti che ha dichiarato: “Il cambiamento necessita di nuove persone. Con il IV marzo abbiamo dato una grande spallata al sistema vecchio. Dobbiamo smetter di sprecare risorse e spendere meglio. Innovazione politiche sociali e una nuova economia”.

Successivamente hanno illustrato il loro pensiero anche Giulio Baldessarri: “Mi metto a disposizione per fermar la scorribanda dei vecchi politici”, Paolo Trentini: “Ritengo che la provincia abbia enormi potenzialità che non sono sfruttate fino in fondo”, Giulio Angelini: “Il MoVimento cerca di far vedere che etica e politica sono per la gente”, Mario Bianco: “Il momento che la gente comune si rimetta in gioco con competenza ma anche buin senso” e Micaela Baroni: “Porto la mia esperienza in seno allp sport e ai problemi dei padri separati e nuove famiglie bigenitoriali”.

Il Ministro per i Rapporti col Parlamento Riccardo Fraccaro ha invece commentato il lavoro del Governo: “Il Governo è stabile e stiamo mantenendo quanto contenuto nel contratto di Governo. La priorità del governo è il reddito di cittadinanza e la riforma pensioni che rilasceranno il turn over e quindi anche l’occupazione. Il mio augurio è di portare il modello trentino nel resto d’italia.”.

Redazione