Manzo e vitello: il Ministero offra chiarimenti sulla filiera

0
22

Il cancro del colon retto è il tumore  a maggiore insorgenza nella popolazione italiana.

Di fronte a questo dato, però, bisogna evitare allarmismi e banalizzazioni. È compito del Governo fare chiarezza  sul  contenuto del documento dell’OMS e  non sottovalutare il segnale di  allarme lanciato dall’organizzazione.

Federconsumatori non intende sottovalutare le indicazioni che emergono dagli studi sui fattori di rischio  per il cancro,  per ultimo quelli della carne lavorata.

Per questo è importante sottolineare l’importanza di identificare i fattori di rischio, che devono   accrescere la conoscenza necessaria per migliorare la prevenzione oncologica.

È altrettanto importante conoscere il rapporto scientificamente stabilito rispetto ai cancerogeni.

Federconsumatori è consapevole che la cancerogenesi ha carattere multifattoriale, tale  per cui non è detto che da un solo e determinato fattore scaturisca una sola e determinata patologia.

Federconsumatori chiede al Ministro di non trattare con superficialità tali studi, ma di farne tesoro, di valutare e indicare i rischi. In tal senso è fondamentale informare i cittadini, creare le condizioni di tutela della salute e di fornire tutte le informazioni necessarie per consentire a ciascuno di ottimizzare la propria protezione.

A tal fine chiediamo al Ministro un incontro per affrontare al meglio tale situazione, garantendo ai cittadini le necessarie forme di tutela.

Comments

comments