Firmati due accordi in materia doganale fra Italia e Svizzera

0
64

Il 24 novembre 2015 sono stati firmati a Berna tra Italia e Svizzera, dall’Ambasciatore Italiano nella Confederazione Elvetica, Cosimo Risi, e dal Direttore Generale dell’Amministrazione Federale delle Dogane svizzere, Rudolf Dietrich, i seguenti accordi: accordo relativo all’istituzione di uffici a controlli nazionali abbinati nella stazione ferroviaria di Chiasso e al controllo in corso di viaggio sulla tratta Lugano-Como; accordo relativo all’istituzione di un ufficio a controlli nazionali abbinati al valico di Gaggiolo-Stabio.

Tali accordi aggiornano e sostituiscono le precedenti intese, firmate rispettivamente nel 1974 (Como-Lugano) e nel 1985 (Gaggiolo-Stabio), ai fini di una migliore organizzazione delle operazioni di controllo doganale, permettendo l’applicazione in maniera più efficiente delle procedure concordate tra le parti. Oltre a contribuire ulteriormente alla razionalizzazione e alla velocizzazione delle operazioni summenzionate, limitando la sosta dei mezzi di trasporto, tali accordi rispondono alle accresciute esigenze di sicurezza e presidio dei controlli alle frontiere tra i due paesi.

[Photocredit www.comocity.it]

Comments

comments