La sessuologa: “Le dimensioni del pene non contano, ecco perchè”

La sessuologa Rosamaria Spina è intervenuta questa mattina ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano.

La sessuologa ha parlato di alcuni atteggiamenti maschili: “I maschi alfa sono una specie in via di estinzione. In giro ce ne sono sempre meno e quindi diventa sempre più difficile instaurare una relazione con i pochi che in giro si trovano. I maschi alfa sono i maschi dominanti, sicuri di sé, di ciò che fanno. A tutti i livelli. Sicuri del proprio aspetto fisico e emotivo. Il maschio alfa è un uomo completo, che non rinnega le emozionie e non fugge dalla dolcezza e dalla tenerezza. Il maschio alfa è un uomo che se viene rifiutato accetta il rifiuto perché rispetta la donna. E’ in via di estinzione perché in questo gioco di ruoli maschile e femminile sono diventati invertibili e gli uomini e le donne hanno assunto reciprocamente il peggio l’uno dell’altra. La donna è diventata più aggressiva e volgare, l’uomo mette la crema antirughe, si depila, va in palestra tutti i giorni e si fa le lampade solari. Il maschio alfa queste cose non le fa. Il maschio alfa per affermarsi non ha bisogno di ostentare quella che è una perfezione fisica esagerata”.

La sessuologa poi ha parlato della crisi che molti uomini vivono in relazione alle dimensioni del proprio membro:“Bisogna fare chiarezza e specificare che certamente il viagra non aiuta ad aumentare le misure dell’organo genitale. Non esiste al giorno d’oggi sostanza naturale o chimica che assunta possa aumentare le dimensioni. Né esistono unguenti. Questo è un mito da sfatare.  L’uomo è sempre meno sicuro di sé e questo lo porta a sviluppare spesso delle disfunzioni a livello sessuale. Riversa sulla sessualità tutte le frustrazioni che prova. Le dimensioni del pene comunque per le donne non contano, anche se esiste una variabilità di gusti e preferenze molto elevata. Effettivamente quella delle misure che contano è una leggenda. Si deve far riferimento all’anatomia maschile e femminile. Quando il pene è in erezione e la vagina assume una serie di cambiamenti legati all’eccitazione, vanno a completarsi a vicenda. Le dimensioni che il pene assume corrispondono alla maggiore profondità che viene a crearsi nella vagina quando la donna è eccitata”.

AUDIO http://www.tag24.it/podcast/rosamaria-spina-maschi-alfa/