Capodanno con l’anarchico: lo sdegno di Forza Italia e PATT

0
31

Sulla stampa di oggi è emersa la notizia che l’ASSILLO, centro sociale anarchico, ha organizzato una festa, con tanto di concerto e manifestazione, per la notte di San Silvestro. Un evento che si terrà presso uno stabile occupato illegalmente in Via San Pio X a Trento. Sono state sopratutto due le formazioni politiche che si sono interessate alla vicenda: Forza Italia e il PATT. I primi hanno presentato nel pomeriggio una denuncia; Cristian Zanetti in merito ha affermato che si è trattato dell’ennesimo caso di oltraggio alle leggi compiuto con la complicità del Comune di Trento.

Alberto Pattini, a nome del PATT, ha invece ricordato che: “La festa si tiene all’interno di un edificio di proprietà pubblica (è di ITEA s.p.a. ormai da due anni) occupato abusivamente;la stampa ne dà notizia, assieme a tutte le altre iniziative di associazioni e pro loco varie, come se nulla fosse”.

Dichiarazioni forti, fatte da un esponente della maggioranza, che seguono di ruota quelle di un gruppo politico, quello del PATT, che ha pubblicamente chiesto chi ha autorizzato questa festa in un edificio occupato abusivamente, chi controllerà e vigilerà gli accessi alla festa, e chi paga la luce e tutte le altre utenze.
“È assolutamente scandaloso che mentre i commerciati e gli esercizi commerciali della città devono pagare fior fiori di quattrini a SIAE, Comune, ecc…e compilare montagna di scartoffie per un banale plateatico o per un concertino in strada, questo gruppo di pseudo anarchici possa impunemente farsi beffa di tutte le legge ed i regolamenti ed organizzare un veglione di Capodanno in uno stabile occupato abusivamente”.

Il PATT infine ha dichiarato che: “Se questi pseudo anarchici vogliono fare festa, si affittino una sala come tutti i comuni mortali e non lo facciano a spese della collettività”

Comments

comments