Eletto il direttivo della Società degli Alpinisti Tridentini

Affollata assemblea ordinaria della Sezione di Trento della Società degli Alpinisti Tridentini giovedì sera presso la sede di via Manci 57, alla presenza della Presidente SAT Anna Facchini, che ha rivolto ai presenti un saluto introduttivo molto apprezzato.

Quello dell’Assemblea annuale è tradizionalmente l’impegno principale per il Sodalizio, che nel 2018 ha raggiunto il numero record di ben 2614 iscritti, pari a quasi il 10% rispetto di tutti i soci iscritti alla SAT.

Come da prassi, in questa occasione è stata riepilogata l’attività sociale dell’anno passato, sono stati presentati gli elementi caratterizzanti della programmazione del nuovo anno e sono stati discussi e approvati i documenti di descrizione finanziaria, ovvero il bilancio consuntivo e quello preventivo.

In più è stata approvata dall’Assemblea un’importante modifica al Regolamento sezionale relativa ai cosiddetti “gruppi tecnici” facenti capo alla Sezione: lo Sci Club SAT Trento e Gruppo Piedicastello. Ciò è avvenuto in coerenza con le nuove disposizioni dello Statuto e del Regolamento generale SAT.

Nell’occasione Armando Tomasi, Presidente uscente per disposizione regolamentare – tutte le cariche sezionali sono infatti rinnovate annualmente – ha dettagliatamente descritto le attività promosse dalla Sezione, soffermandosi su alcuni aspetti particolarmente interessanti e qualificanti. Il costante incremento del numero degli iscritti e dei partecipanti alle numerosissime iniziative escursionistiche e alpinistiche promosse dalla Sezione; la promozione di attività nuove per la Sezione (corsi di arrampicata), che hanno riscosso grande apprezzamento e grande successo di frequentazione; la proficua collaborazione con le Guide alpine, che risponde al duplice scopo di migliorare il bagaglio tecnico dei Soci e di proporre attività che costituiscano motivo di attrazione anche per le nuove generazioni; l’elaborazione e la condivisione con i Soci di strumenti atti a migliorare ulteriormente la cultura della consapevolezza e della sicurezza dell’andare in montagna.

Il regolamento prevede anche che ogni anno un terzo dei 15 componenti il direttivo venga rinnovato. A fine serata si sono quindi svolte queste ulteriori elezioni per il rinnovo di un terzo dei componenti il Consiglio direttivo e dei tre componenti il Collegio dei Revisori dei conti.

Sono risultati eletti Ezio Bragagna, Daniela Gabardi, Daniela Mazzalai, Lina Orrico ed è stato riconfermato il Presidente uscente Armando Tomasi.