INGREDIENTE PARMA: L’ECCELLENZA ENOGASTRONOMICA IN CITTÁ

0
15

Ingrediente Parma è il titolo dell’evento svoltosi a Parma sabato 12 e domenica 13 aprile 2014. Nove chef stellati hanno dato sfogo alla fantasia creando piatti gustosi con i prodotti tipici della città. Dal Barilla Center, passando per piazza Garibaldi e Ghiaia, fino ad arrivare ai portici dell’Ospedale Vecchio in via D’Azeglio: 4 postazioni per gustare i sapori della terra parmigiana. Gli chef, affiancati dagli studenti di ALMA (Scuola internazionale di cucina italiana), hanno realizzato aperitivi, antipasti, primi, secondi piatti e dolci, servendosi principalmente di Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma e Culatello di Zibello. Ovviamente, il tutto è stato accompagnato dai vini dei Colli di Parma proposti dai sommelier.

Durante l’inaugurazione, il sindaco Federico Pizzarotti ha sottolineato l’importanza della manifestazione per “Parma, capitale del buon gusto”. Cristiano Casa, assessore alle Attività Produttive, Commercio, Sicurezza e Turismo, ha inoltre precisato che l’obiettivo dell’iniziativa risiede nel valorizzare i prodotti e il territorio, cercando di far conoscere al meglio i piatti pregiati del parmense, anche in previsione dell’Expo 2015. In concomitanza con l’inaugurazione di Ingrediente Parma poi, è stata inaugurata anche la mostra Cibo immaginario, 1950-1970 Pubblicità e immagini dell’Italia a tavola al Palazzo del Governatore, ideata e curata da Marco Pannella.

L’organizzazione dell’evento però, ha lasciato qualcuno con l’amaro in bocca: alle 20,30 di sabato, i 250 coperti preparati da ogni chef erano già terminati e molti, in fila da tempo, hanno dovuto cercare vie alternative per cenare. Ovviamente, bisogna precisare che, a differenza di un vero e proprio ristorante in cui i coperti sono prestabiliti, in questa manifestazione ci si è basati solo su dati approssimativi. Evidentemente, nessuno si aspettava un successo del genere. Un imprevisto questo, che sicuramente contribuirà a migliorare l’organizzazione della prossima edizione.

Ingrediente Parma è stato organizzato dal Consorzio Tutela Vini dei Colli di Parma, con la collaborazione di ALMA, Accademia Barilla, Barilla Center, Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio del Culatello di Zibello, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Associazione Italiana Sommelier Parma, con il contributo di Vetreria Fiorenza e Cavazzini Spa, su iniziativa e patrocinio del Comune di Parma e del Consorzio GeCC (Gestione Centro Città Parma).

Hanno partecipato all’evento gli chef parmensi Davide Censi del ristorante Antichi Sapori, Franco Madama del ristorante Inkiostro, Massimo Spigaroli del ristorante Al Cavallino Bianco, Alberto Rossetti del ristorante Al Tramezzo e Augusto Farinotti del ristorante La Brace. Tra gli Chef stellati dell’associazione Chic invece, hanno partecipato Marco Sacco del ristorante Piccolo Lago di Verbania, Andrea Ribaldone del ristorante Corte dei Civalieri di Alessandria, Fabio Barbaglini del ristorante La Cassinetta di Milano e Accursio Craparo del ristorante La gazza ladra di Modica.

Cristina Sgobio

Comments

comments