MALTRATTAMENTO MINORI E I FINANZIAMENTI A PIOGGIA

0
32

Minori maltrattati: vale più un chilo di bambino che un chilo di eroina? Con riferimento alla campagna sociale della Fondazione L’Albero della Vita a sostegno dei bambini allontanati dalle proprie famiglie poiché vittime di violenze, abusi e maltrattamenti, in corso dal 21 ottobre u.s., siamo a rappresentare quanto segue: secondo gli ultimi dati ufficiali, sono circa 39 mila i bambini tolti alle loro famiglie dai Tribunali 16 mila di loro sono ospitati in case d’affido e comunità protette, e il fenomeno da anni è in forte crescita (gli altri 23 mila sono affidati al servizio sociale, il 63% di questi sono stati destinati a nuova famiglia) solo il 30% dei bambini in struttura è allontanato a causa di violenze, abusi e maltrattamenti (ca. 4.800 bambini), per gli altri 11.200 il provvedimento arriva a causa di conflittualità tra i genitori, inidoneità genitoriale o indigenza della famiglia di origine.
Ci preme sottolineare che consideriamo queste cifre di straordinaria gravità, pertanto abbiamo sollecitato un’interrogazione parlamentare in sede europea. Giova rammentare che l’Italia costituisce una triste eccezione nel panorama continentale, in cui le cifre sugli allontanamenti dei bambini sono in media cinque volte inferiori (8 mila in Germania e 7.700 in Francia).
Ma per comprendere davvero la fenomenologia di questa crescente istituzionalizzazione selvaggia è indispensabile dotarsi delle percentuali giuste e aggiornate sulle effettive ragioni da cui scaturiscono gli allontanamenti e offrirne una rappresentazione scrupolosamente accurata. Abbiamo contattato L’Albero della Vita per chiedere conto delle informazioni e delle cifre da loro diffuse che affermano l’abuso ed il maltrattamento di 32.000 bambini e che per tale motivo necessitano dell’allontanamento dalla famiglia d’origine con il ricorso all’istituto della casa-famiglia. Ciò in favore dell’ennesima campagna per raccolta fondi con dati inesatti volti ad affermare la necessità di aiuto ad istituti che indirettamente (o direttamente) alimentano il mercato degli allontanamenti. Non abbiamo ottenuto risposte.
Invitiamo tutta la cittadinanza a fare altrettanto telefonando al numero 0290751517 o scrivendo all’indirizzo comunicazione.fondazione@alberodellavita.org.

Chiara Mazzalai

Comments

comments