MAMA’ E’ CAUSA DI NULLITA’ DEL MATRIMONIO

0
39

Il tribunale ecclesiastico nella sua evangelica pazienza avverte: “Attenzione perché il mammismo può essere causa di nullità del matrimonio“.

Mammisti, dunque e non mammoni. Il primo è la persona per la quale “per ogni scelta, per ogni mossa – scrive il Vicario giudiziale del Tribunale ecclesiastico della Liguria monsignor Paolo Rigon nella relazione introduttiva all’apertura dell’anno giudiziario ecclesiastico – è necessaria l’approvazione del genitore che di fatto diventa psicologicamente il vero coniuge mentre la persona che si è sposata sarà solo la sostituta”.

Il mammismo porta inevitabilmente “a una dipendenza che inficia gravemente la vita coniugale”. Si provi, pertanto, a ripetere continuamente al coniuge che “mamma avrebbe fatto così” oppure “mamma pensa che…” e la Sacra Rota non ci metterà molto a far ritornare il mammista allo stato di celibe, e perché no, anche nubile.

In fondo, in questi tempi già sposarsi è un passo difficile da fare e portare dietro la mamma potrebbe rendere la faccenda impossibile.

Comments

comments