“Mamma mia”: Se la Femme Fatale è più vecchia

Nell’ottobre 2015, il noto sito pornografico Pornhub ha pubblicato un’infografica riguardo gli accessi degli utenti Android e Apple: dopo le varie percentuali riguardo l’origine degli accessi nei vari paesi, compare la voce delle categorie più ricercate.

Tra gli utenti Apple la seconda categoria preferita è quella delle Milf, ossia delle donne mature e mamma, impegnate in rapporti con attori più giovani. Preferenza confermata anche se si osserva le pornostar preferite, che sono per entrambi i tipi di utenti Kim Kardashian (35 anni), Mia Khalifa (23) e Lisa Ann (44). Ad ampio spettro, dunque, una giovane tutto pepe come la Khalifa, la star Kardashian e una donna assolutamente matura come la Ann, che supera addirittura i 40 anni.

Quali possono essere i motivi? Freud avrebbe scritto centinaia di articoli al riguardo, tra un complesso di Edipo e un altro. Certamente l’universo maschile ha sempre provato un certo fascino per la donna più adulta, che si tratti della maestra (o supplente) più intrigante o dell’istruttrice di un qualsiasi sport, che quindi sa abbinare al suo naturale charme anche un fisico indubbiamente allenato.

Sicuramente uno dei motivi sta nell’esperienza che certe donne hanno accumulato: è impensabile infatti trovare in una ventenne le stesse abilità di una quarantenne, la stessa malizia, la stessa capacità di affascinare. A dispetto, certamente, dell’esplosività che si ha da giovani.

Una possibile spiegazione del ritorno delle milf nel mondo del porno può trovarsi anche nel “gusto dell’esotico”: infatti è veramente molto difficile che la situazione proposta nei video con una “mature” come protagonista si verifichi anche nella realtà. Tuttavia, va detto che le relazioni tra ragazzi e donne mature nella vita reale stanno aumentando, forse a causa di un comune superamento della barriera psicologica della differenza d’età, che si è ripercossa sia sugli uomini che sulle donne.

Al di fuori del mondo del porno, negli ultimi 10 anni si sta comunque prendendo conoscenza del fenomeno milf – mamma, basti guardare un film come “Prime” (di Ben Younger, del 2005) la cui trama è incentrata sulla donna quasi 40enne (Uma Thurman) che si innamora di un ragazzo 23enne, ricambiata.

L’argomento che una volta sembrava tabù, e forse appannaggio delle ragazze, più spesso abituate a relazioni con uomini molto più grandi di loro, è stato definitivamente sdoganato. Con buona pace di chi è convinto fermamente che la donna debba essere più giovane dell’uomo perché il rapporto sia gradevole.

Commenta per primo

Lascia un commento