NEONATA MORTA: E’ EMERGENZA NEL SETTORE SANITARIO NEONATALE

0
33

Si riceve e volentieri si pubblica il comunicato stampa di Federconsumatori in merito alle gravi disfunzioni nel sistema sanitario neonatale italiano.

“La ricostruzione dei fatti del Ministro Lorenzin ha fatto luce su disfunzioni gravissime e non giustificabili dei punti nascita e della rianimazione pediatrica: dalle inaccettabili carenze organizzative del sistema sanitario, all’indisponibilità dei posti letto nell’unità di terapia intensiva neonatale, alla mancata appropriatezza dell’utilizzo dei posti letto. Non è utile minimizzare la gravità dei fatti, ma occorre immediatamente intervenire sulla ormai evidente ed obiettiva “situazione di norme non attuate”, che genera una rete di emergenza inesistente e di trasferimento neonatale assente.

Di fronte a tale situazione non è opportuno parlare soltanto di carenze: si deve riconoscere che siamo di fronte a gravi e inaccettabili inadempienze che comportano danni al Servizio Sanitario Nazionale e di conseguenza mettono a rischio il diritto alla salute dei cittadini.  Federconsumatori – in attesa che siano concluse le ricostruzioni e definite le responsabilità (ovviamente il prima possibile) – ritiene che sia indispensabile dare risposte ai dubbi e alle richieste dei cittadini per scongiurare il pericolo di allarme sociale, di sfiducia e rinuncia alle cure.

Chiediamo che sia garantita la sicurezza di tutti i cittadini, a partire da quelli appena nati e di garantire i livelli essenziali di assistenza anche e soprattutto nelle situazioni di emergenza”.

 

[Photocredit

Comments

comments