PERICOLO FONDAMENTALISMO ISLAMICO IN TRENTINO?

0
38

C’è un pericolo fondamentalismo islamico in Trentino? Sembrerebbe di sì, leggendo le notizie dalla stampa, visto il risultato delle indagini dei carabinieri del Ros di Padova su due foreign fighters, due estremisti islamici che sono andati in Siria a combattere nelle fila dell’Isis. Si tratta di due macedoni che vivevano in provincia di Belluno, Ismar Mesinovic, 37 anni, che faceva l’imbianchino a Longarone e che sembra sia morto nella battaglia di Aleppo nel gennaio 2014, e di Munifer Karamaleski, 27 anni, operaio in un’occhialeria scomparso da Chies d’Alpago con la moglie e i tre figli nel novembre 2013. Ismar Mesinovic è il papà di Ismail Daud, il bambino di 3 anni avuto con la moglie di origini cubane, che avrebbe portato con sé in Siria e che ora compare in alcune fotografie insieme ai miliziani dell’Isis armati fino ai denti.

Le indagini hanno accertato che   i due frequentavano il centro islamico Assalam di Ponte nelle Alpi, in provincia di Belluno, ma avrebbero frequentato qualche volta anche i centri islamici del Trentino, tanto che sul profilo Facebook di Ismar c’è una fotografia che lo ritrae in Trentino.

Ad arruolarli e a convincerli a combattere con l’Isis è stato uno di quegli imam itineranti chiamati anche predicatori d’odio, il bosniaco Bilal Hussein Bosnic che è stato arrestato quattro mesi fa in Bosnia. Da quanto accertato dai carabinieri del Ros i due macedoni avrebbero fatto tappa nel loro viaggio verso lo Jihad in Trentino. A dirlo sono anche le celle dei loro telefonini e questo ha portato a citare anche Trento nel rapporto ufficiale del ministero degli Interni sui 53 foreign fighters.  Il rapporto è stato pubblicato con grande enfasi anche sul passaggio in Trentino dei due macedoni. Il Commissario del Governo di Trento, per voce di Francesco Squarcina, ha però nel pomeriggio di oggi smentito tali ipotesi. I fatti di Parigi cadono proprio in questi giorni in cui è avvenuta la nomina del nuovo questore, Massimo d’Ambrosio. Il vertice sulla sicurezza si è concluso poche ore fa.

Comments

comments