SI ACCENDONO I MOTORI PER LA MILLE MIGLIA 2014

0
41

32 edizioni, 87 anni di storia, 1000 miglia, 3 giorni, 451 vetture. Numeri che accendono la scintilla in tutte le menti degli Italiani, una scintilla del tutto simile a quella prodotta dai motori delle auto che il prossimo 15 maggio partiranno da Brescia per lo storico percorso delle Mille Miglia, intrapreso per la prima volta nel 1927 grazie ad un’innata passione per i motori e le corse del popolo italiano.

L’edizione 2014, che si svolge esclusivamente con modelli di auto storiche, disegna la linea di partenza a Brescia, cuore pulsante dell’evento, per percorrere poi un tracciato nella penisola passando per Padova, San Marino, L’Aquila, Roma, Bologna e di nuovo Brescia, dove le vetture taglieranno il traguardo il 18 maggio. Queste le tappe principali, ma vi sono moltissime altre città dove le auto sosteranno e si faranno ammirare; centinaia invece i comuni dove transiteranno, accolte da striscioni, urla, applausi, e milioni di occhi puntati.

La Mille Miglia si appresta a fare non solo il giro dell’Italia, ma del mondo intero grazie ad articoli di giornale, foto, servizi, blog e social network. L’esperienza italiana verrà inoltre portata all’estero grazie ai numerosi piloti stranieri che concorreranno.

Ma la Mille Miglia guarda anche al futuro, grazie all’Officina Mille Miglia, che come un motore di idee pubblicherà nel 2014 un concorso rivolto a talenti dai 18 ai 35 anni, italiani ed internazionali: l’iniziativa è finalizzata a premiare attraverso un finanziamento un’idea (o più di una) ad alto contenuto di innovazione che interessi l’ambito automotive, abbia origine dalle menti creative delle giovani generazioni e sia particolarmente promettente per uno sviluppo imprenditoriale.

Per partecipare al concorso dovrà essere presentato un progetto, correlato di relativo business plan; vincitrice sarà la proposta tecnologica più innovativa, brillante e all’avanguardia.

Obiettivo del progetto sarà quello di favorire la nascita di un’impresa con sede in Italia e sostenere la relativa fase di start-up.

La Mille Miglia, più che una tradizione tramandata negli anni da fanatici di rombi e polveroni, è un esempio di quanto la passione italiana possa sopravvivere alla falce del tempo e farsi amare da intere generazioni non solo nel nostro Paese, ma nel mondo intero.

Luca Dalle Mese

Comments

comments