TRENTO-KARLSRUHE: PRIMO DOPPIO-LAUREATO MAGISTRALE IN INGEGNERIA

0
41

Sven Jakob, studente tedesco originario di Merzig (Saarland) è il primo doppio laureato magistrale tedesco del Karlsruhe Institute of Technology (Germania) e dell’Università di Trento (Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica). La cerimonia di proclamazione è avvenuta ieri in serata a Mesiano, nella sede del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica. Il conferimento della prima doppia laurea è il risultato dell’accordo sottoscritto nel 2006 e rinnovato nel 2011 tra il Karlsruhe Institute of Technology (Fakultät Für Bauingenieur-, Geo- und Umweltwissenschaften) e l’Università di Trento (ex Facoltà di Ingegneria. Oggil’accordo, coordinato dal professor Marco Tubino, riguarda il Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica).
Iscritto al vecchio ordinamento in Germania, Sven Jakob ha cominciato il suo percorso a Trento nel secondo semestre del 2010/11 e dopo aver sostenuto gli esami previsti dal piano di doppia laurea in Italia è rientrato in Germania per completare gli esami ed elaborare la tesi che ha discusso presso la sede tedesca, in presenza del correlatore di Karlsruhe, il professor Stephan Fuchs e di quello dell’Università di Trento, il professor Marco Ragazzi. Ha così ottenuto la laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio all’Università di Trento e il Diplom-Ingenieur für Bauingenieurwesen del Karlsruhe Institute of Technology.
Nella sua tesi di laurea (“Development of a construction manual for floating-roof biogas plants in Gunung Kidul, Indonesia”) Jakob ha sviluppato un manuale di costruzione di un impianto biogas semi-decentrale nei Paesi in via di sviluppo. I suoi studi universitari si sono infatti arricchita grazie a un’esperienza di tre mesi in Indonesia, dove ha partecipato alla costruzione di tre impianti di biogas. «Da quella esperienza – commenta il neodottore magistrale – ho sviluppato il manuale adatto alle condizioni locali con particolare attenzione al costo basso e alla durabilità dell’impianto. Attualmente sto lavorando per una azienda biogas in Germania nel reparto Ricerca e sviluppo di progetti internazionali. In Brasile sto sviluppando un impianto biogas per produrre acqua calda per l’uso sia della cucina che dei servizi sanitari. In Colombia, invece, stiamo cercando di lanciare un modello biogas a scala flessibile da noi sviluppato. Ora l’azienda vorrebbe espandersi anche sul mercato italiano e in questo mi aiuteranno molto le competenze linguistiche acquisite durante la doppia laurea, soprattutto per quanto riguarda l’uso dei termini tecnici della lingua italiana».

Come funziona il programma di doppia laurea magistrale
Al programma Doppia laurea possono partecipare gli studenti del Karlsruhe Institute of Technology che abbiano completato il Bachelor’s Degree in Civil Engineering e che intendono proseguire il loro percorso nella laurea magistrale in Ingegneria per l’ambiente e il territorio a Trento, oppure gli studenti dell’Università di Trento iscritti al primo anno di laurea magistrale in Ingegneria per l’ambiente e il territorio che intendano proseguire il loro percorso nel Master of Science (MSc) in Bauingenieurwesen (Ingegneria civile).
Gli studenti devono ottenere un totale di 150 crediti (anziché i normali 120) per ottenere la doppia laurea, di cui almeno 60 crediti presso l’Università di Trento e almeno 60 crediti presso KIT. I rimanenti 30 crediti, inclusi i 15 crediti della tesi, ed eventuali ulteriori crediti possono essere conseguiti a Trento o a Karlsruhe.
La tesi di laurea magistrale / Diplomarbeit deve essere svolta in cotutela con un docente relatore dell’Università di Trento e un docente relatore del KIT. La tesi può essere elaborata e discussa presso l’Università di Trento oppure presso il Karlsruhe Institute of Technology. Il periodo da trascorrere all’estero varia dai due ai tre semestri.

Comments

comments