2018 CEV Champions League di nuovo in campo per disputare le sei gare di ritorno dei Playoffs 12, la prima fase ad eliminazione diretta del torneo dopo la Main Phase. Alla Trentino Diatec spetterà il compito di aprire il turno, ospitando i Campioni di Francia dello Chaumont VB 52 Haute Marne, vittoriosi per 3-2 nel match d’andata. La partita si giocherà stasera alla BLM Group Arena (già PalaTrento) a partire dalle ore 20.30

QUI TRENTINO DIATEC – Per proseguire la propria corsa europea e continuare a sognare l’accesso alla sesta Final Four di Champions League (su otto partecipazioni), la formazione trentina deve necessariamente vincere la gara di ritorno di stasera al massimo in quattro set. La sconfitta al tie break rimediata mercoledì scorso a Reims lascia infatti aperte tutte le possibilità rispetto alla gara di ritorno. Come avevamo ipotizzato alla vigilia del sorteggio, superare il turno e conquistare la qualificazione ai Playoffs 6 sarà particolarmente impegnativo ma è normale e anche giusto che sia così visto che stiamo parlando della fase finale del più importante torneo continentale per Club – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti – Nonostante il 2-3 patito in Francia, abbiamo buone possibilità per andare avanti; cercheremo di giocarci le nostre chance sino in fondo, facendo tesoro delle indicazioni raccolte durante la partita d’andata”.

Il tecnico marchigiano saprà solo oggi pomeriggio se potrà utilizzare Luca Vettori; nella giornata di oggi e anche in quella di domani l’opposto gialloblù si sottoporrà ad esami strumentali alla caviglia destra infortunata sabato a Verona che potranno sciogliere i dubbi rispetto al suo impiego Tutti disponibili gli altri dodici giocatori. Per la Società di via Trener si tratterà della trentaseiesima partita casalinga di sempre in CEV Champions League, dove sino ad ora ha ottenuto il successo in trentuno circostanze. Sempre per le statistiche in questa occasione Trentino Volley giocherà la sua 755^ partita ufficiale della sua storia: il bilancio è di 523 vittorie e 231 sconfitte.

GLI AVVERSARI – I Campioni di Francia dello Chaumont VB 52 Haute Marne fanno capolino per la prima volta nella propria storia a Trento con l’obiettivo di sfruttare al massimo il successo in cinque set del match d’andata per conquistare l’accesso ai Playoffs 6. La strada che può consentire alla squadra allenata dall’ex Silvano Prandi di proseguire la corsa è duplice: vincere con qualsiasi risultato l’incontro o perderlo al massimo al tie break e assicurarsi però successivamente il golden set. L’accesso al tabellone finale del torneo, ottenuto grazie al terzo posto della Pool C, rappresentava di per sé già il miglior risultato internazionale della storia della Società francese, che nella scorsa stagione arrivò sino alla Finale di Challenge Cup prima di essere sconfitta dai russi del Novy Urengoy. I rossoneri arrivano a questa gara da dentro o fuori dopo aver incassato venerdì sera il ko per 2-3 a Nizza in Ligue A, senza comunque compromettere il proprio secondo posto in classifica nel campionato nazionale. Durante l’ultima partita l’opposto titolare Boyer non è andato a referto ed è a rischio anche per la partita di martedì, a causa di un risentimento al polpaccio accusato al termine della Finale di Coppa di Francia del 10 marzo.

La rosa dello Chaumont VB 52 Haute Marne: 1. Yacine Louati (s), 2. Michael Saeta (p), 3. Daniel Jansen Vandoorn (c), 4. Javier Augusto Gonzalez Panton (p), 6. Wassim Ben Tara (o), 7. Jonas Aguenier (c), 8. Sauli Sinkkonen (c), 9. Stephen Boyer (o), 10. Nikola Mijailovic (s), 12. Bruno Lima Basolu (s), 14. Jeremie Mouiel (l), 15. Bryan Duquette (l), 16. Kevin Rodriguez (c), 18. Francesco De Marchi (s). Allenatore Silvano Prandi.

LA TRENTINO DIATEC SI QUALIFICA AI PLAYOFFS 6 SE… – Per superare il turno alla Trentino Diatec serve vincere al massimo in quattro set (quindi per 3-0 o per 3-1) la gara di stasera; nel caso dovesse riuscirvi al tie break allora si giocherà al termine della partita il golden set (parziale di spareggio al 15) mentre in caso di vittoria dei francesi con qualsiasi punteggio sarà lo Chaumont ad ottenere la qualificazione. Chi supererà il turno affronterà la vincente della sfida fra Civitanova e Belchatow (il ritorno si gioca giovedì 22 marzo dopo la vittoria dei marchigiani per 3-2 nel match d’andata in Polonia).

LA FORMULA E GLI ALTRI INCONTRI – La partita di martedì sarà valida per il ritorno dei Playoffs 12 di 2018 CEV Volleyball Champions League; da questa serie di gare già giovedì sera scaturiranno i nomi delle sei compagini qualificate ai Playoffs 6. Passa al turno successivo la squadra che ottiene il maggior numero di punti nell’arco del doppio confronto; i punti vengono assegnati come in campionato: 3 per la vittoria per 3-0 o 3-1, 2 per il successo al tie break, 1 per la sconfitta al tie break. La Final Four si giocherà a Kazan (Russia) il 12-13 maggio e vedrà anche la partecipazione della Società organizzatrice, lo Zenit Kazan.

Il programma delle altre cinque sfide (fra parentesi il risultato dell’andata); mercoledì sera: Sir Colussi Sicoma Perugia-Halkbank Ankara (3-0), Lokomotiv Novosibirsk-Noliko Maaseik (0-3), Zaksa Kedzierzyn-Kozle-Jastrzebski Wegiel (3-1); giovedì sera: Cucine Lube Civitanova-PGE skra Belchatow (3-2) e VfB Friedrichshafen-Berlin Recycling Volleys (3-2).

I PRECEDENTI – In archivio i due Club hanno un solo incrocio, quello relativo al match d’andata giocato allo Complex Sportif Rene Tys il 14 marzo scorso a Reims, vinto dai francesi al tie break con parziali di 17-25, 25-22, 25-20, 21-25, 15-10. Il bilancio contro squadre della Francia è di 6-3 per Trentino Volley, che al PalaTrento ha però sempre vinto: quattro volte in altrettante gare giocate, tenendo conto anche dei successi sempre in tre set che la Società di via Trener ha ottenuto sul Beauvais (14 gennaio 2009) e sul Tours (5 dicembre 2012, 2 dicembre 2015, 12 aprile).

GLI ARBITRI – La gara sarà diretta dall’austriaco Sinisa Isajlovic, primo arbitro proveniente da Fuerstenfeld, e dallo spagnolo David Fernandez Fuentes, secondo fischietto di Barcellona. L’unico a poter vantare precedenti rispetto a Trentino Volley è Isajlovic, che ha già arbitrato Kedzierzyn-Kozle-Trento 0-3 del 22 dicembre 2011.