ESERCITO. BIATHLON: GONTIER SUL PODIO A OBERHOF

0
27
Non ci sono più molti aggettivi per descrivere la stagione del biathlon azzurro al femminile: nella 7,5 km sprint di Coppa del Mondo svoltasi ieri a Oberhof, Germania, la squadra nazionale italiana è riuscita a piazzare due atlete sul podio, segnando un nuovo primato nella storia azzurra in questa disciplina invernale. Alle spalle della ceca Veronika Vitkova si sono infatti piazzate Dorothea Wierer, 2^ a 8,8”, e il 1° Caporal Maggiore Nicole Gontier, 3^ a 19,1”, ma c’è da sottolineare anche la bella performance del Caporal Maggiore Scelto Karin OBERHOFER, 8^ ma in lotta per la vittoria fino al 2° poligono.
La gara si mette subito bene per le azzurre, con GONTIER e OBERHOFER che grazie alla serie di tiro a terra senza errori comandano la classifica dopo il primo poligono. Le azzurre vanno molto forte anche sugli sci e si presentano al secondo poligono ancora nelle posizioni di vertice: OBERHOFER commette due errori e si estromette dalla lotta per la vittoria, ma Wierer e GONTIER sono perfette e si involano verso il traguardo che gli varrà il podio. Per Nicole GONTIER si tratta di un risultato che conferma l’ottimo momento di forma dopo l’8° posto ottenuto a Pokljuka prima della pausa natalizia e che premia il duro lavoro fatto sul tiro, da sempre il suo punto debole, mentre nel fondo ha sempre dimostrato di essere ad alto livello.
Il doppio podio di oggi premia il lavoro di una nazionale che lavora con pochi elementi, ma che può costantemente puntare alle posizioni di vertice. Grazie al podio di Nicole GONTIER, inoltre, l’Italia diventa l’unica nazione capace, in questa stagione, a piazzare tre atlete a podio (OBERHOFER è andata a podio a Hochfilzen).
Il programma di gare vedrà oggi andare in scena le sprint maschili, dove saranno al via il 1° Caporal Maggiore Dominik WINDISCH e il 1° Caporal Maggiore VFP4 Thomas BORMOLINI, mentre domenica si svolgeranno le prove mass start, dove GONTIER e OBERHOFER punteranno nuovamente al massimo risultato.

 

Comments

comments