GARA EQUILIBRATA AL LANFRANCHI: LE ZEBRE PERDONO A TEMPO SCADUTO

0
26

Parma, Stadio Lanfranchi – 11 Aprile 2015

Guinness PRO12, Round 19

Zebre Rugby Vs Scarlets  26-28 (p.t. 13-13)

Marcatori:  6’ cp Orquera (3-0); 9’ cp Shingler (3-3); 11‘ m Williams S. tr Shingler (3-10); 20’ cp Orquera (6-10);  36‘ cp Shingler (6-13); 38’ m Biagi tr Orquera (13-13); s.t. 5‘ m Williams S. tr Priestland (13-20); 10’ cp Orquera (16-20); 29‘ m Geldenhuys tr Garcia (23-20); 36’ m Davies J. (23-25);  38’ cp Garcia (26-25); 40‘ cp Priestland (26-28);

Zebre Rugby: Daniller (28’ s.t. Palazzani), Berryman (10’ s.t. Palazzani, 12’ s.t. Palazzani), Garcia, Pratichetti, Visentin , Orquera (10’ s.t. Chillon), Leonard; Van Schalkwyk (10’ s.t. Vunisa), Bergamasco Ma. (cap), Cristiano, Biagi (22’ s.t. Bernabò), Geldenhuys, Chistolini (20‘ s.t. Redolfini), Manici (28‘ s.t. Fabiani), De Marchi (10‘ s.t. Lovotti) (Non entrato: Bergamasco Mi.) All.Jimenez

Scarlets: Williams L., Robinson, King, Williams S. (cap), Parkes, Shingler (4’ s.t. Priestland), Davies A.(29’ s.t. Williams R.); Barclay, Davies J., McCusker (29’ s.t. Pitman), Rawlins, Ball, Edwards (20’ s.t. Adriaanse), Elias, Evans R. (Non entrati: Myhill, John, Payne, Evans S.) All.Pivac

Arbitro: Gary Conway (Irish Rugby Football Union)

Assistenti: Elia Rizzo e Filippo Bertelli (entrambi Federazione italiana rugby)

TMO: Carlo Damasco (Federazione italiana rugby)

Calciatori: Orquera (Zebre Rugby) 4/5,  Garcia (Zebre Rugby) 2/4, Shingler (Scarlets) 3/4, Priestland (Scarlets) 2/5

Note: Cielo limpido. Temperatura 19° .Terreno in ottime condizioni. Spettatori 2539

Cartellini: al 20’ s.t. giallo a Ball (Scarlets), al 35’ s.t. giallo a Pratichetti (Zebre Rugby)

Guinness PRO12 Man of the match: George Biagi (Zebre Rugby)

Punti in classifica: Zebre Rugby 1, Scarlets 4

Cronaca: Dopo oltre un mese le Zebre hanno ritrovato il pubblico di casa dello Stadio Lanfranchi nel campionato celtico Guinness PRO12. Mauro Bergamasco e compagni hanno sfiorato la prima vittoria assoluta contro la compagine gallese degli Scarlets in una gara avvincente che metteva in palio punti pesanti per le ambizioni di classifica di entrambe le squadre. Sotto un sole quasi estivo i primi due assalti sono gallesi ma entrambi si chiudono sull’indisciplina in attacco: dopo la rimessa di Manici fuorigioco di J.Davies e Orquera porta avanti i suoi da 40 metri. Stessa azione sul versante opposto e rapido pareggio di Shingler. Le Zebre ci provano alla mano ma arriva l’intercetto dei gallesi che portano in meta il capitano Williams dopo 60 metri di corsa. Dopo un errore di Orquera dalla piazzola è ancora la mischia italiana a dettare legge con l’apertura che porta i suoi a -4. Continua l’indisciplina ospite con Conway a sanzionare ancora gli Scarlets che subiscono così la touche nei propri 22. Gli avanti guadagnano metri con i raccogli e vai ma l’ovale cade in avanti a Pratichetti. Il XV di coach Pivac fatica a trovare territorio ricalciando due volte l’ovale verso il triangolo allargata delle Zebre. Un offload di Garcia servito a capitan Bergamasco infiamma il pubblico di Parma che applaude alla giocata chiusa però con un in avanti. Difendono bene i bianconeri intorno alla mezz’ora due assalti gallesi concedendo solo un piazzato con Geldenhuys reo di non rotolare via al 36°: Shingler ne approfitta col secondo piazzato personale. Ci pensa Biagi a segnare la meta che porta al pareggio le Zebre: bravo Daniller ad inserirsi e servire l’azzurro per la prima segnatura del XV di Jimenez. I gallesi potrebbero chiudere il primo tempo avanti ma a tempo scaduto arriva il primo errore dalla piazzola per l’apertura degli ospiti oggi in maglia gialla. La ripresa si apre con una ottima controruck di Manici ma il calcetto di Visentin per se stesso finisce fuori dal campo. Garcia prova a portare avanti le Zebre da metà campo con la sua potente pedata ma il calcio è largo. La parità è rotta ancora dal capitano gallese Williams che intercetta un passaggio di Orquera e segna in mezzo ai pali. Le Zebre rispondono con una bella giocata alla mano che costringe al fallo la difesa ospite: il numero 10 bianconero centra i pali. Conway sanziona il pack italiano e così il nuovo entrato Priestland può tentare di allungare ma anche il suo calcio è largo. Il XV del Nord-Ovest ritrova territorio ancora grazie alla propria mischia che prima gira -ottenendo il turn-over- e poi riceve il piazzato calciato in touche sui 22. Avanza la maul italiana che trova un altro fallo che costa il giallo alla seconda linea Ball. Biagi guida il nuovo drive che a pochi centimentri dalla meta viene sanzionato dal direttore di gara: turn-over e mischia gallese ai 5 metri. Le Zebre continuano a dominare le fasi statiche ora in superiorità numerica, a 15 dal termine Garcia centra il palo destro sul piazzato. Bergamasco e compagni sono padroni del campo guadagnano metri con un’altra rolling maul che porta in meta Geldenhuys nel giorno del suo 50° cap bianconero. Garcia al terzo tentativo porta punti per il primo vantaggio interno del pomeriggio che pone i bianconeri in trincea al 72° a difendere la rimessa ospite in attacco. Arriva il fallo e Priestland va in rimessa non sfruttando un agevole piazzato. Pericolosi gli Scarlets alla mano sui 10 metri con un lungo multifase che porta in meta James Davies e costa il giallo a Pratichetti per un placcaggio pericoloso. In inferiorità le Zebre trovano il fallo che potrebbe riportarle avanti a tre dalla fine. Il centro Garcia da 40 metri nell’assoluto silenzio del Lanfranchi riporta avanti il XV del Nord-Ovest. L’indisciplina costa però cara alle Zebre che concedono un fallo in ruck a pochi secondi dal termine: il calcio gallese va largo ma nell’ultimo assalto a tempo scaduto Chillon disturba il mediano ospite sui 22: fallo fischiato da Conway e Priestland da questa volta la vittoria ai gallesi centrando i pali.

Per quanto riguarda la classifica, nella corsa tra le due formazioni italiane per un posto per la prossima Champions Cup, il XV del Nord-Ovest dista ora tre punti da Treviso a tre turni dal termine.

Le Zebre si ritroveranno martedì 14 Aprile alla Cittadella del Rugby di Parma per preparare la sfida valida per il ventesimo turno della Guinness PRO12. Venerdì sera 24 Aprile i bianconeri saranno ospitati dai lanciatissimi scozzesi dell’Edinburgh al Murrayfield Stadium della capitale della Scozia.

Comments

comments