Sabato 22 settembre dalle ore 16.30 in Piazza del Mercato a Caldaro si terrà la prima edizione dei Giochi dell’Euregio, una manifestazione sportiva sullo stampo delle Olimpiadi che vuole coinvolgere ragazzi provenienti da Trentino, Alto Adige e Tirolo.

Calcio, pallamano, nuoto, tiro a segno, tennis, tennistavolo e pallavolo, più un torneo di calcio per giovani con disabilità mentale nella categoria special olympics.

Sono queste le discipline della prima edizione dei Giochi dell’Euregio organizzati dalla federazione delle associazioni sportive della Provincia di Bolzano (VSS) su incarico del GECT Euregio Tirolo-Alto Adige-Tirolo.

Vi parteciperanno oltre 750 atleti di età compresa fra gli 11 e i 14 anni provenienti dalle tre regioni dell’Euregio, che si affronteranno sabato 22 settembre sui campi da gara di Caldaro, Termeno, Appiano e Bolzano.

Alla zona sportiva di Castelvecchio, a Caldaro, si disputeranno calcio, tennis e special olympics, al poligono di Caldaro andranno in scena le gare di tiro a segno, la pallamano sarà protagonista alla palestra Raiffeisen di Appiano, il tennistavolo si disputerà alla palestra della scuola media di Appiano, la palestra di ginnastica di Termeno sarà teatro delle partite di pallavolo, mentre le gare di nuoto andranno in scena alla piscina della zona sportiva Pfarrhof, a Bolzano.

Le gare prenderanno il via rispettivamente alle ore 9 (pallamano), 9.30 (tennis, tennistavolo e pallavolo), 10 (calcio e tiro a segno) e 11 (nuovo e special olympics). La cerimonia finale per tutte le categorie, con la premiazione dei vincitori, avrà luogo