Il Trentino protagonista ai Campionati Europei di Vela di Ledro

Il Trentino sale sul tetto d’Europa – non solo metaforicamente per la splendida organizzazione dell’Associazione Velica Lago di Ledro – grazie ad Alex Demurtas, portacolori della Fraglia della Vela Riva del Garda, capace di vincere il Campionato Europeo Team Racing della classe Optimist assieme a Sophie Fontanesi (Tognazzi Marine Village), Claudia Quaranta (C.V. Bari) e Lorenzo Pezzilli (C.V. Ravennate).

Nelle fasi finali dell’Europeo ospitato sul Lago di Ledro gli azzurrini hanno prima sconfitto la Turchia in semifinale e poi si sono aggiudicati una combattuta finale contro la Svezia per 2-1.

A chiudere la competizione continentale è stata una sfida a quattro tra Polonia, Italia, Turchia e Svezia, le squadre qualificatesi per la fase finale su un lotto di 15 rappresentative nazionali per l’assenza della Bulgaria che, a causa di un imprevisto durante il viaggio, non è riuscita a raggiungere la Valle Ledro.

Ma come si diceva una medaglia d’oro va anche all’Associazione velica Lago di Ledro capace di fronteggiare in settimana una serie di giornate complicate, meteorologicamente parlando, a causa del poco vento e dei suoi tanti cambi di direzione, capaci di mettere in crisi anche organizzazioni più navigate.

Nella sessantina di sfide incrociate delle fasi di qualificazione gli azzurrini sono stati protagonisti di una partenza sfavillante ma hanno poi dovuto incassare due sconfitte con Polonia e Olanda. Risultato che non ha comunque precluso l’accesso alle semifinali. All’inizio della giornata finale l’Italia si presentava nella League Gold al secondo posto, preceduta dalla sola Polonia, vincitrice anche del primo Round Robin.

Le semifinali hanno visto gli azzurrini grandi protagonisti. Con la vittoria del doppio confronto con la Turchia, quarta in classifica, hanno guadagnato l’accesso alla Grand Final dove hanno trovato la Svezia, giunta all’atto finale dopo aver regolato nelle semifinali la Polonia per 2-0.

La sfida è iniziata subito bene. L’ Italia ha vinto il primo match della finale ma poi ha dovuto subire una sconfitta nel secondo. Decisivo si è quindi rivelato l’ultimo match. Con la vittoria al terzo match contro i campioni europei uscenti gli azzurrini guidati dal tecnico Simone Gesi sono così nuovamente saliti sul Tetto d’Europa.

Durante la premiazione la delusione sul viso dei giovani velisti polacchi era netta, essendo finiti al terzo posto dopo aver dominato gran parte del Campionato. Oltre al titolo Europeo all’ Italia va il Trofeo Challenge Cassa Rurale di Ledro.