LE ZEBRE RITROVANO SETTE NAZIONALI E FERRARINI PER LA TRASFERTA GALLESE A SWANSEA

0
30

Le Zebre Rugby sono partite stamane dalla Cittadella del Rugby di Parma alla volta del Regno Unito: nell’agenda del XV del Nord-Ovest c’è la gara di domani sera a Swansea. Alle 20.15 italiane Bortolami e compagni ritroveranno il Guinness PRO12 che gioca il suo 18esimo turno, cinque dal termine della stagione regolare. Punti pesanti in palio al Liberty Stadium tra i bianconeri ed i gallesi Ospreys pienamente in corsa per un posto nei playoff del campionato celtico dopo il pari contro il Leinster e la vittoria contro i leader Munster nell’ultimo turno di tre settimane fa. Le Zebre invece ripartono dalla vittoria in casa contro i Dragons e dall’ottimo secondo tempo della sconfitta di Glasgow dove i bianconeri riuscirono a cogliere un parziale di 5-0 senza concedere punti nella ripresa al XV scozzese -ora in testa alla classifica- segnando una bella meta con Berryman a fissare il 26-5 finale. I precedenti non sono sfavorevoli: Zebre vittoriose la scorsa stagione a Parma contro Alu Wyn Jones e compagni e vicine al bis all’andata allo Stadio Lanfranchi nel 15-16 finale. Difficile invece vincere nello stadio degli Ospreys -imbattuto in questa stagione celtica- dove però le Zebre sono sempre uscite a testa alta nei due precedenti cogliendo anche un punto nella prima uscita nel moderno impianto dove gioca anche lo Swansea City AFC nel massimo campionato inglese di calcio.

Per l’occasione il gruppo bianconero ritrova sette azzurri reduci dall’ultimo Sei Nazioni dell’Italia: Palazzani, Orquera, Vunisa, Bortolami, Geldenhuys, Manici e Visentin mentre rientra in lista gara Ferrarini, assente da Settembre 2014 dopo l’infortunio contro i Cardiff Blues nel 1° turno ed il  susseguente intervento chirurgico al ginocchio sinistro.

In prima linea agiranno i piloni De Marchi, uno dei veterani bianconeri di Pro12 alla sua 47esima presenza celtica, e Redolfini col numero 2 Fabiani a chiudere il reparto. Seconda linea d’esperienza con la coppia collaudata formata da Geldenhuys e dal capitano Bortolami. In terza linea i flanker saranno Bernabò e Cristiano – col torinese in meta al Liberty Stadium nel Novembre 2013 – mentra a chiudere il pack ci sarà Vunisa col numero 8.

I trequarti bianconeri si schiereranno con Berryman e Toniolatti sulle ali, col romano alla ricerca della sua quinta segnatura celtica, la prima in stagione. I centri saranno Mirco Bergamasco e Garcia, autore di 9 punti al piede nella gara di andata a Parma. In mediana invece spazio a Leonard – la prossima stagione proprio alla corte di coach Tandy – e Orquera, 11 punti dalla piazzola per il numero 10 azzurro nella vittoria 30-27 di Parma del maggio scorso.

In panchina col numero 16 l’azzurro Manici che, in caso d’ingresso in campo, coglierà il suo 50esimo cap ufficiale con la franchigia federale raggungendo il traguardo già tagliato da Van Schalkwyk (60), Cristiano (52), Aguero e Orquera (50).

Comments

comments