Nazionale Austriaca a Folgaria: “Condizioni ottimali in vista della Coppa del MOndo”

0
29

Il Trentino al centro della Coppa del Mondo di sci alpino. Non solo per aver ospitato a fine dicembre la 3Tre di Madonna di Campiglio, tra le gare più antiche e prestigiose del Circo Bianco, ma soprattutto per essersi sempre più trasformato nella base operativa per gli allenamenti di alcune delle principali nazionali che nell’ultimo decennio hanno scritto la storia di questa disciplina sportiva. Tra una tappa e l’altra di Coppa del Mondo, infatti, le più rinomate località sciistiche del nostro territorio, grazie a piste di qualità perfettamente innevate, sono diventate una sorta di seconda casa per questi team.
L’ultima nazionale, in ordine temporale, a scegliere una skiarea trentina per preparare i prossimi appuntamenti ufficiali è stata l’Austria, che ha scoperto Folgaria quasi per caso. Dopo aver constatato nel corso della Coppa Europa l’ottima sciabilità della pista Salizzona e la qualità dell’organizzazione dell’evento, anche la fortissima selezione austriaca ha infatti scelto di “sposare” il nostro territorio. Da domenica scorsa ad oggi i gigantisti Philipp Schörghofer, Christof Nösig, Roland Leitinger, Stefan Brennsteiner e Thomas Hettegger si sono infatti allenati sull’Alpe Cimbra, alla ricerca della miglior condizione in vista del prossimo appuntamento di Coppa del Mondo che li vedrà protagonisti, ovvero lo slalom gigante in programma a fine mese a Garmisch Partenkirchen.
«Siamo onorati per aver avuto l’occasione di ospitare nella nostra skiarea una delle nazionali di sci alpino più prestigiose e più vincenti della storia di questo sport – spiega Michael Rech, amministratore delegato dell’Apt Alpe Cimbra – I complimenti ricevuti dalla delegazione dell’Austria per la perfetta organizzazione e per l’ottima sciabilità della pista Salizzona ci riempiono di orgoglio».
«A Folgaria abbiamo trovato le condizioni ideali per preparare le prossime gare di Coppa del Mondo e in modo particolare il gigante di Garmisch – aggiunge Janez Slivnik, allenatore della squadra austriaca maschile di sci alpino – Il clima è buono, la neve è ottima: non sapevo che qui ci fossero pendii così belli, altrimenti avremmo scelto questa località molto prima come sede dei nostri allenamenti. Siamo particolarmente soddisfatti del lavoro svolto in questi giorni e spero in futuro di poter tornare su questi tracciati».
«È stata la mia prima volta a Folgaria e sono rimasto particolarmente soddisfatto delle condizioni che abbiamo trovato – conclude il forte gigantista Philipp Schörghofer – Abbiamo sfruttato l’occasione di poterci allenare su un tracciato perfetto e di testare nuovi materiali in vista dei prossimi appuntamenti».

Comunicato alla Stampa PAT

Comments

comments