RUGBY SERIE C: L’OLTREFERSINA CORSARA VINCE A BOLZANO PER 13 A 8

0
20

Il girone di ritorno per l’Oltrefersina Sirena Pergine parte dal campo di Bolzano. Le insidie sono molte, la squadra sud tirolese è cresciuta molto durante l’andata, e sul proprio campo ha sempre ben figurato. La compagine perginese si presenta in campo dopo la sconfitta esterna di Verona subita per mano del forte R.C. Valpolicella. La partita inizia subito con intensità: i “Sirenotti” attaccano e il Bolzano si difende con ordine, aiutato dal campo di casa, relativamente stretto. Molte le azioni che si infrangono contro la difesa biancorossa, complice una certa foga dei perginesi che alla ricerca di spazi in cui passare, si ostinano a giocare “in prima fase”, non scompaginando a sufficienza la difesa bolzanina. Emerge però la voglia di portare a casa il risultato, due calci piazzati nei primi minuti falliti da Taffelli non distraggono i ragazzi di coach De Marco, che schiacciano in meta con Rizzi dopo una bella azione corale. Finalmente Taffelli centra lo spazio tra i pali trasformando la meta e poco dopo segnando altri tre punti su calcio piazzato portando il punteggio sul 10 a 0 per i trentini. Il Sudtirolo reagisce con veemenza e segna la sua meta con un azione scaturita da una mischia vinta sui cinque metri nell’area rossoverde è conclusa al largo. Il Sudtirolo non trasforma ma poco dopo sfrutta un calcio di punizione e il punteggio si porta sul 10 a 8 per l’Oltrefersina.

Dopo il recupero dei biancorossi bolzanini, i “Sirenotti” riprendono in mano il pallino del gioco impegnandosi a fondo nel mantenere vivo il pallone, padroneggiando la rimessa laterale e reggendo bene in mischia, nonostante il peso e l’esperienza maggiore del Bolzano. Dalla mischia e dalla “touche” partono di continuo i palloni che alimentano le azioni dei trequarti, abili a conquistare metri in velocità, ma ancora non troppo efficaci nell’uno contro uno dove, senza un efficace cambio di passo, finiscono per favorire il placcaggio avversario. Gli inserimenti dell’estremo Forin e dell’ala Gottardi impensieriscono solo brevemente i difensori sudtirolesi. Ci provano tutti a superare la linea del vantaggio: capitan Rizzi, l’ottima terza linea Ferrari e la seconda linea Dossi, ma il risultato resta in bilico fino all’ultimo, seppure sempre nelle mani dell’Oltrefersina. La partita finisce come era cominciata, con i perginesi che spingono e il Bolzano chiuso a difendere con orgoglio la propria area di meta. Risultato finale con poco scarto ma pienamente meritato, l’Oltrefersina ha ripreso il suo percorso di crescita ed ambisce a prendersi ancora delle belle soddisfazioni nel girone di ritorno, si può guardare con fiducia alla prossima gara casalinga con il Rugby Valeggio che si terrà a Madrano di Pergine alle ore 14.30 di domenica 2 marzo.

Oltrefersina Sirena Rugby: Forin , Gottardi, Alfieri, Taffelli, Fontana Mario, Campregher (28° 2T Da Ronch), Gazzina, Rizzi, Ceccato,  Ferrari, Fontana Mauro (12° 2T Giovannini), Dossi, Stefani, Dalle Fratte, Mattivi (1° 2T Cagol). All. De Marco

 A disposizione: Zancanella, Defrancesco, Lorenzi, Ferrante

Marcature: Rizzi meta 12 1° tempo (trasformata Taffelli); Taffelli c.p. al 17° 1° tempo; Taffelli c.p. al 25° 2° tempo.

Comments

comments