Toshiba punta tutto sulla realtà assistita: ecco come

0
713

Milano, 12 marzo 2018 – Toshiba presenta oggi dynaEdge DE-100, un nuovo dispositivo mobile di edge computing ad elevate prestazioni basato su Windows 10, insieme agli smart glass Viewer AR100 per la realtà assistita. Grazie a queste nuove soluzioni, le grandi aziende potranno migliorare efficienza, prestazioni e flessibilità in un ambiente di lavoro in costante evoluzione. Il dynaEdge DE-100 e gli smart glass Viewer AR100 troveranno applicazione nei settori in cui si lavora a diretto contatto con il pubblico o con operatori sul campo, tra cui produzione, logistica e assistenza.

Il software remoto specializzato installato out-of-the box, che include anche Skype for Business, sarà ulteriormente integrato dall’annuncio di una partnership a lungo termine con Ubimax GmbH, leader mondiale nel mercato dei wearable per le aziende, le cui soluzioni innovative saranno implementate sul dispositivo.

“Siamo orgogliosi di essere in prima linea nell’ambito dei dispositivi wearable aziendali, grazie alla prima soluzione monoculare di realtà assistita, che unisce la potenza di un PC Windows 10 Pro, le funzionalità degli smart glass di livello industriale e l’efficienza del flusso di lavoro specifica per ogni settore, garantiti dalla nostra partnership con Ubimax”, ha dichiarato Maki Yamashita, Senior Vice President, PC & Solutions EMEA, Toshiba Europe GmbH. “Questa unione ci consente di ottimizzare il workflow e l’efficienza per i lavoratori a diretto contatto con il pubblico”.

Una nuova visione dell’efficienza

Leggero, portatile e smart, dynaEdge DE-100 è un dispositivo mobile di edge computing che offre la potenza di un PC grazie al processore Intel® Core™ vPro™ di sesta generazione. Operando su Windows 10, la soluzione può essere integrata semplicemente nell’infrastruttura IT esistente e permette di beneficiare dell’assistenza e della sicurezza forniti attraverso gli aggiornamenti Microsoft della piattaforma. Una batteria ricaricabile garantisce un’autonomia fino a 6,5 ore, che può variare a seconda della configurazione e delle condizioni di utilizzo. Inoltre, questa può essere sostituita per garantire ai dipendenti una giornata intera di autonomia, semplicemente cambiandola quando necessario.

Insieme al pratico Viewer AR100, chi opera frontline ha a disposizione una connessione hands-free senza ostacoli: il device, infatti, integra le innovative tecnologie Wi-Fi, Bluetooth® e GPS, consentendo agli smart glass di collegarsi alla rete aziendale, inviare e ricevere dati, riprodurre video live e tracciare gli asset.

La suite Toshiba Vision DE è ideale per l’utilizzo da remoto grazie all’integrazione di Skype for Business. Questo consente a chi lavora a diretto contatto con il pubblico non solo di condividere file, ma anche di avere una visualizzazione personalizzata attraverso immagini o video live, permettendo di offrire assistenza da remoto e collaborazione. Toshiba si impegna a sviluppare ed estendere costantemente questa funzionalità, insieme ai flussi di lavoro del settore specifico, attraverso alla partnership con Ubimax.

Ubimax: una partnership strategica a lungo termine

“Siamo lieti di collaborare con Toshiba e crediamo che l’unione tra le loro competenze tecniche e la nostra esperienza nei wearable permetterà di aumentarne l’adozione in ambito business, attraverso soluzioni innovative”, ha dichiarato Jan Junker, Chief Commercial Officer, Ubimax. “Più di 200 clienti potranno utilizzare le nostre soluzioni Ubimax esistenti su Windows 10 grazie a dynaEdge. Siamo entusiasti di aver stretto una partnership a lungo termine e annunceremo ulteriori integrazioni nei prossimi mesi”.