Pimunt, il presepe adesso è vivente: un nuovo nato dopo tantissimi anni

Pimunt (Rendena) era una frazione – un tempo – abitata, seppur da pochi, come tante altre frazioni del Trentino: la montagna, detta “Contrà de l’Acqua ciara” è soggetta a repentini spopolamenti causati in linea di massima da motivi economici o politici. Oggi Pimunt è una realtà che conta una sola famiglia, all’attivo.

Pimunt però è anche terra di piccoli miracoli: Elisa ed Andrea sono coloro che hanno resistito all’opposizione della mulattiera e alla seduzione della vita cittadina; sia chiaro, non vivono “fuori dal mondo”, ma vivono fuori dal fracasso, poco distante da Carisolo.

Pimunt è famoso per essere la Terra dei Presepi, è il piccolo borgo antico dove i due coniugi con pazienza hanno realizzato natività da collezione e da mostra, che portano lì, nel periodo Natalizio, centinaia di turisti. Segno che – volendo – si possono fare cose di enorme valore anche se si è in pochi.

E spesso la montagna trentina pone di fronte a scelte radicali, scelte in cui la nascita di un bambino o di una bambina diventano un evento. La nascita di una creatura è il sogno che in molte vallate lascia il posto alla nostalgia, laddove quelle campane non suonano, perché la nascita non c’è. Tristezza e solitudine diventano allegria, quando arriva un bambino a ripopolare la montagna che muore.

“Adesso a Pimunt, che tradotto dal dialetto significa “ai piedi del monte”, oltre alla coppia c’è un terzo abitante: Andrea Binelli, artigiano di Pinzolo di 33 anni, ed Elisa Righi, 32 di Strembo, commessa in un supermercato della Rendena, sono diventati papà e mamma di Gabriel, un bellissimo bambino di più di 3 chilogrammi.”

Le campane hanno finalmente suonato: a dare la notizia via internet – infatti – è stato proprio il giornale locale “Campane di Pinzolo” che ha avuto grande rimbalzo anche in Valle dell’Adige grazie alla condivisione sui social da parte del politico rendenoto Sergio Binelli, del gruppo “Agire”.

Sergio Binelli, cugino di Andrea, posta su facebook l’evento lieto

“Andrea è riuscito in due grandi imprese: ha costruito una famiglia e ha popolato la montagna!” Ha commentato Sergio Binelli, ed è già festa a Pimunt. Qui nasce un bimbo dopo due generazioni di spopolamento.

Pimunt si trova tra Carisolo e Sant’Antonio di Mavignola, appoggiato alle pendici della Val Nambrone. E’ una storia di un sogno che sembra una favola, di quelle che si raccontano prima di andare a dormire. (MC)

LINK esterno: http://www.campanedipinzolo.it/cronaca-locale/e-arrivata-la-cicogna-dopo-decenni-un-nuovo-nato-a-pimunt-minuscola-frazione-di-pinzolo/

Informazioni su martinacecco 213 Articoli
Giornalista scientifica, scrivo per Donnissima, già direttrice di Liberalcafé. Studentessa di Filosofia a indirizzo storico presso l'Università degli Studi di Trento.