Home Pensieri in Libertà

Pensieri in Libertà

Tra le letture di questi giorni si sono casualmente accavallate le figure di Moro e De Gaulle. Due uomini di Stato che videro stroncate le loro carriere, il secondo, la stessa vita, a causa delle loro politiche estere che infastidivano i potenti. Non sempre gli stessi, visto che i...
«L’Italia multiculturale non verrà fermata»: Saviano ora non scrive e non narra più, è passato direttamente alle minacce. E nel minacciare, ieri, si è servito della foto delle atlete vincitrici dell’oro nella staffetta 4×400 grazie alle atlete di colore, che dovrebbe dimostrare non si sa bene cosa: più culture...
Augusto Sinagra, eminente giurista, già docente di diritto internazionale, ha fatto delle interessanti considerazioni che vale la pena conoscere. Secondo il diritto internazionale le navi devono battere bandiera. Essa è quella dello stato nei cui registri navali sono registrate. Esse sono una “proiezione mobile” dello stato di riferimento e...
Che cosa curiosa: dall’insediamento del governo gialloverde, e da quando i tifosi dell’immigrazione di massa sono finiti all’opposizione, è un quotidianodenunciare derive razziste, eppure a nessuno dei maîtres à penser è riuscito di ricordare che la superiorità razziale – come accertato da fior di studiosi, dal grande Léon Poliakov a George Mosse – è...
D’accordo che dalla scuola di Gelmini e Fedeli non si può pretendere una grande conoscenza della geografia,  ma è curioso che i giornalisti italiani ignorino che sul Mediterraneo si affaccino altri Paesi oltre a Italia e Malta. E che Francia e Spagna dispongono di porti accoglienti per le navi...
Da 17 comuni amministrati a 5: la campagna di odio scatenata dal Pd contro l’inesistente pericolo fascista-razzista-xenofobo non ha prodotto grandi risultati. E se ai capoluoghi di provincia si aggiungono anche le altre città chiamate al ballottaggio, il disastro diventa ancora più evidente. Strano, la minaccia di Amendola di...
Siena, Massa, Pisa, Imola: addio, roccaforti di sinistra. Vi saluto con profonda gratitudine verso Maurizio Martina, Matteo Renzi, Beppe Sala, Laura Boldrini, Roberto Saviano, Oliviero Toscani, George Soros & company. A tutti loro, però, rivolgo un appello e chiedo un ultimo sforzo: dopo le unioni civili e il biotestamento, dopo il...
Ho come il presentimento che ci trascineremo la polemica su migranti, Ong e dintorni per tutta l’estate, con da una parte Salvini e i «cattivi», che vogliono che l’accoglienza abbia un limite, dall’altra Saviano e i «buoni», che oltre all’accoglienza non pongono un limite neppure alla nostra pazienza nell’ascoltare...
Dietro un grande movimento c'è un grande responsabile della comunicazione, e il guru dei 5 Stelle Rocco Casalino ne è la prova vivente. Questo ambiguo e misterioso personaggio è infatti riuscito dal nulla a scalare le gerarchie del MoVimento 5 Stelle, cominciando, come ogni attivista ed eletto, con un...
Dove sarebbe ora la Destra in Italia se la mozione dei quarantenni fosse passata in quel 2015? Certamente la storia non si fa con i se, ma è doveroso affrontare uno degli argomenti più spinosi all'interno del mondo della Destra italiana. La Mozione dei Quarantenni era una proposta avanzata nel luglio...